Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità Borgo Venezia / Via Matteo Albertini

​Per la scuola primaria "Manzoni" in arrivo a settembre una nuova palestra

"Attraverso un immediato confronto con la scuola e la programmazione degli interventi, – ha sottolineato il sindaco Sboarina – è stato possibile trasformare una criticità in una rapida soluzione di questo spazio scolastico"

Per l’avvio del nuovo anno scolastico la palestra della scuola primaria Manzoni, in via Albertini a Borgo Venezia, sarà di nuovo funzionante. Inagibile da gennaio di quest’anno in via precauzionale, per problemi derivanti da esalazioni sgradevoli della pavimentazione e della colla di posa, la struttura è già da alcune settimane interessata dai lavori di riqualificazione. Al termine delle lezioni, infatti, l’Amministrazione è subito intervenuta con il finanziamento dell’opera, che ha un costo complessivo di 25 mila euro, e all’avvio dei lavori.

Dopo una prima di rimozione della pavimentazione esistente, è ora in corso l’intervento per la posa del nuovo fondo in pvc per uso sportivo, composto da elementi ecocompatibili totalmente riciclabili, con assenza di solventi e metalli pesanti. Il risanamento si concluderà con la posa di nuovi battiscopa, la ritinteggiatura delle pareti, il montaggio dei copritermosifoni e gli attrezzi ginnici a parete per restituire un ambiente completamente risanato entro la prima settimana di settembre. L’opera è stata visionata questa mattina dal sindaco Federico Sboarina e dall’assessore ai Lavori pubblici Luca Zanotto, accompagnati nel sopralluogo dal dirigente scolastico Luigi Franco e dal consigliere comunale Marco Zandomeneghi.

interno_della_palestra mazoni scuola

«Attraverso un immediato confronto con la scuola e la programmazione degli interventi – ha sottolineato il sindaco Sboarina –, è stato possibile trasformare una criticità in una rapida soluzione di questo spazio scolastico. Da settembre, infatti, la palestra sarà di nuovo disponibile, con un ambiente completamente rinnovato e sicuro».

«Un intervento di riqualificazione avviato a pochi mesi dall’individuazione del problema – precisa l’assessore Zanotto –, per evitare il più possibile disagi ai giovani studenti. Nel frattempo, in accordo con i genitori, sono state individuate tra la scuola e il Comune le migliori soluzioni per consentire ai bambini il regolare svolgimento dell’attività sportiva”»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

​Per la scuola primaria "Manzoni" in arrivo a settembre una nuova palestra

VeronaSera è in caricamento