Notifiche e messaggi sullo smartphone dal Comune per informare i cittadini

Palazzo Barbieri ha attivato i due servizi per tenere aggiornati i veronesi sul traffico, emergenze e molto altro: «Le istituzioni devono essere vicine ed accessibili ai cittadini e per riuscire in questo è strategico l’utilizzo delle nuove tecnologie»

Immagine generica

Essere sempre informati, in tempo reale, sulle ultime notizie del Comune. Per i veronesi da oggi è possibile grazie alle notifiche Push e ai messaggi Telegram che arrivano direttamente sullo smartphone.

Attivare i due servizi è semplice e gratuito. Basta accedere dal telefono al sito del Comune di Verona. Una volta entrati, apparirà una finestra con l'invito ad iscriversi alle notifiche Push. Cliccando sul ‘sì’, senza fornire alcun dato aggiuntivo, le notizie arriveranno attraverso una notifica anche quando non si sta navigando sul portale dell’ente pubblico.

Il servizio, attivo per telefoni Android, è disponibile anche per chi si collega da pc. L'iscrizione può essere annullata in qualsiasi momento, interrompendo la ricezione delle notifiche dalle impostazioni del browser.

Per ricevere i messaggi Telegram, invece, è necessario prima installare l’app. Una volta scaricata, basterà cercare il canale ‘Comune di Verona’ e cliccare su "unisciti".

L'obiettivo dei due nuovi sistemi di comunicazione è quello di raggiungere la cittadinanza, affinchè i veronesi siano informati in tempo reale su traffico, eventi, cantieri, situazioni di emergenza, chiusura scuole o allerta meteo senza dover cercare le notizie.

Notifiche e messaggi per smartphone rientrano nel progetto di ‘smart city’ portato avanti dall’amministrazione e vanno ad aggiungersi a sito internet, newsletter e social.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Le istituzioni devono essere sempre più vicine ed accessibili ai cittadini – spiega l’assessore all’Informatica Daniele Polato – e per riuscire in questo è strategico l’utilizzo delle nuove tecnologie. Questi due canali di comunicazione e informazione permetteranno ai veronesi di essere sempre aggiornati, in tempo reale. Due nuove modalità che piaceranno non solo alle persone più smart. Ringrazio il consigliere comunale Matteo De Marzi, proponente dell’iniziativa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

  • 'Ndrangheta a Verona, blitz della polizia: 23 arresti e 3 obblighi di firma

Torna su
VeronaSera è in caricamento