Nonno Erasmus torna in Arena, dove anni fa sentì cantare Maria Callas

Miguel Castillo, lo studente Erasmus più anziano d'Europa arrivato a Verona qualche mese fa, è tornato nell'anfiteatro scaligero insieme alla moglie e al Sovrintendente di Fondazione Arena Cecilia Gasdia

Foto Ennevi

Ribattezzato "Nonno Erasmus, nella serata del 10 luglio, in occasione della quarta rappresentazione di Aida di Giuseppe Verdi, Miguel Castillo è tornato in Arena dopo tantissimi anni.
L'80enne spagnolo è iscritto alla facoltà di storia e geografia dell'Università di Valencia ed è lo studente Erasmus più anziano di tutta Europa. Da qualche mese infatti studia a Verona dove, ha raccontato, era stato decenni fa per sentire Maria Callas in Arena. 
E martedì è tornato nell'anfiteatro scaligero insieme alla moglie e al Sovrintendente di Fondazione Arena Cecilia Gasdia, dove, visibilmente emozionato, ha ricevuto in omaggio il programma ufficiale del 96° Arena di Verona Opera Festival 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aida_Gasdia-Castillo_FotoEnnevi_100718_NV040-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento