Niente giudizio immediato per il presunto saluto romano di Bacciga

La richiesta del procuratore Angela Barbaglio è stata rigettata dal gip Raffaele Ferraro che non ha ritenuto evidente la prova del reato per cui il consigliere comunale è indagato

Andrea Bacciga (Foto di repertorio)

Niente giudizio immediato per Andrea Bacciga. La vicenda giudiziaria del consigliere comunale veronese, indagato per il presunto saluto romano ostentato prima del consiglio comunale del 26 luglio scorso, non è però conclusa. Il procuratore Angela Barbaglio potrebbe notificare a Bacciga la conclusione delle indagini preliminari e la data fissata per l'udienza preliminare, come scritto su L'Arena.

Insomma, Andrea Bacciga non può dirsi ancora scagionato dall'accusa di violazione della legge Scelba per aver compiuto «manifestazioni usuali del disciolto partito fascista» durante un'assemblea pubblica. Ciò che ha ottenuto è il fatto di non essere processato attraverso il giudizio immediato, un procedimento penale caratterizzato dalla mancanza dell'udienza preliminare. Uno dei presupposti per procedere con il giudizio immediato è l'evidenza della prova, evidenza che non è stata ravvisata dal gip Raffaele Ferraro.

Potrebbe interessarti

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • Auto: i 7 accessori che non possono mancare per affrontare un lungo viaggio

  • Falsi amici della dieta: ecco i 10 alimenti che non fanno dimagrire

I più letti della settimana

  • Autoarticolato e moto si scontrano in tangenziale: morto un giovane 26enne

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 agosto 2019

  • Non si controlla più, estrae un coltello in piazza Bra e viene bloccato

  • Colpito da infarto a Verona viene tenuto in vita da dei passanti guidati al telefono dal 118

  • Aggredito e accoltellato a Verona, un uomo viene portato in ospedale

  • Colto da un malore lungo il sentiero che porta al santuario: morto 65enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento