Frana sulla strada Gardesana a Malcesine: attivati i bus ed il battello sostitutivo

Raggiunto l'accordo tra le province di Verona, Trento, Atv e Navigarda

Navigarda battello

Nella mattinata di oggi, mercoledì 6 gennaio, la Provincia di Verona, la Provincia autonoma di Trento e Navigarda, in coordinamento con Atv, hanno condiviso un accordo in funzione della frana avvenuta sulla strada Gardesana. Da domani, giovedì 7 gennaio, sarà permesso a chi è in possesso di un biglietto o di un abbonamento Atv che includa la tratta della Gardesana chiusa per una frana in località Tempesta, di usufruire gratuitamente del battello sulla linea Riva-Malcesine.

Gli utenti dovranno esibire al personale di Navigarda o il biglietto o il tagliando dell’abbonamento (in formato cartaceo, esclusi app e borsellino elettronico). Sono già disponibili sulla sezione news del sito di Atv gli orari aggiornati della linea 484 Garda-Malcesine, modificati per garantire, per alcune corse, le coincidenze tra bus e battello. Per le corse di Navigarda: www.navigazionelaghi.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento