La bellissima notizia dall'ospedale "Magalini" di Villafranca di Verona

Fiocco rosa a Villafranca, è Alice la prima nata dopo la riapertura del "Punto nascita"

Mamma Elisabetta con la neonata Alice

Fiocco rosa all’ospedale Magalini di Villafranca, dove poco dopo l’una di notte di sabato 23 maggio è nata Alice. Si tratta della prima nascita al Magalini dal 18 marzo, giorno della conversione in ospedale Covid, dove a due mesi esatti di distanza, il 18 maggio, è stato riattivato il "Punto nascita". La piccola pesa 2,9 kg ed è in ottima salute.

«L’arrivo del primo nato è per noi una grande gioia. Un segnale importante di speranza e di ritorno alla normalità», afferma il dr. Marco Torrazzina, direttore dell’Ostetricia e Ginecologia del Magalini. «In questi giorni, come staff della Pediatria ci si è dedicati tutti, con rinnovata passione,  alla ridefinizione dei protocolli e dei percorsi neonatali», spiega il dr. Mauro Cinquetti, direttore dell’UOC Pediatria e Patologia Neonatale. «Poter tornare ad assistere i neonati è bello ed emozionante», aggiunge la dr.ssa Elisa Girardi, responsabile della Patologia Neonatale che ha visitato nella notte la piccola Alice.

Grande soddisfazione anche per i genitori, con papà Damiano che ha potuto assistere alla nascita in sala parto. «Sono contenta di essere riuscita a partorire qui a Villafranca e che la mia bambina sia la prima nata in questa nuova "era"», racconta mamma Elisabetta. «Il Magalini era stata la mia scelta fin dall’inizio, ma a causa della situazione Covid-19 sembrava impossibile. Invece, all’ultimo minuto ci siamo riusciti. È andato tutto bene, io e la piccola stiamo bene e non posso che ringraziare tutto il personale che ci ha seguito». L’ostetrica Francesca Cirimbelli, che ha seguito il parto, commenta: «Assistere a questo evento è stata una grande emozione e siamo pronte ad accogliere le future mamme che sceglieranno il Magalini per la loro avventura più grande».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento