rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Attualità San Zeno / Corso Castelvecchio

Opera di Castelvecchio in prestito fino a maggio per una mostra a Roma

L'opera è il Ritratto di Fanciullo di Giovanni Francesco Caroto che sarà esposizione in "Gribouillage/Scarabocchio. Da Leonardo da Vinci a Cy Twombly" a Villa Medici

Il Ritratto di Fanciullo di Giovanni Francesco Caroto dal 3 marzo sarà in esposizione a Roma nella mostra "Gribouillage/Scarabocchio. Da Leonardo da Vinci a Cy Twombly", allestita all'interno di Villa Medici.

La più conosciuta e amata opera del Museo di Castelvecchio è stata scelta fra i protagonisti del prestigioso progetto espositivo realizzato nella capitale dall'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici, in collaborazione con l’École nationale supérieure des Beaux-Arts di Parigi.
Il quadro sarà prelevato per il prestito domani, 21 febbraio, e rientrerà a Verona a maggio, per far parte della grande mostra "Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese", che sarà allestita alla Gran Guardia.

L’esposizione romana offre l'opportunità unica di presentare in anteprima al pubblico internazionale il capolavoro di Caroto. Il dipinto sarà posto in dialogo con altre opere di grandissimo interesse, in una sezione intitolata "L’infanzia dell’arte". Qui saranno presentati non solo una serie di ritratti di fanciulli con disegni, ma anche una serie di opere delle avanguardie che traggono ispirazione dall'interesse per il disegno infantile, di artisti quali Pablo Picasso, Joan Miró, Karl Appel e altri artisti del gruppo Cobra.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opera di Castelvecchio in prestito fino a maggio per una mostra a Roma

VeronaSera è in caricamento