Effetto Covid di ritorno: il MuraFestival di Verona annulla tutti gli eventi serali

Sospesi gli eventi dopo le 21, l'Ass. Toffali: «La prima edizione del Festival al Bastione di San Bernardino prosegue con le attività consentite e sicure. Tante idee da sviluppare»

Mura Festival a Verona

Il Mura Festival sospende tutte le attività artistiche e di somministrazione serale mentre proseguono fino al 31 ottobre quelle diurne. La decisione è stata presa dall'organizzazione, in accordo con il Comune di Verona, in ottemperanza del nuovo D.p.c.m. del 13 ottobre. Tutte le attività diurne continueranno quindi regolarmente fino al 31 ottobre, con orario di chiusura entro le 21, nel pieno rispetto di tutte le norme vigenti. Nessuna variazione per i programmi sportivi e le attività per i bambini, tutti con iscrizione obbligatoria.

A chiusura della manifestazione, sabato 24 e domenica 25 ottobre fino alle ore 21, Mura Festival ospiterà un meeting delle associazioni culturali e del settore dello spettacolo che hanno contribuito alla realizzazione del progetto e incontri didattici con le scuole di musica della Provincia di Verona con concerti, laboratori, esibizioni e infopoint. È consigliata la prenotazione per la gestione dei partecipanti. L’ingresso all’area della manifestazione è sempre gratuito e tutte le attività sono fruibili previa iscrizione. Il programma dei singoli eventi/attività è disponibile online al link: https://bit.ly/murafestival-2020.

Con 45 giorni di rassegne teatrali, appuntamenti musicali, food, sport e attività ludiche per i bambini il Mura Festival è un’occasione per i cittadini di vivere all’aria aperta gli spazi di Bastione di S. Bernardino. Grazie al Festival, infatti, questa parte della città ha trovato nuova vita, con la riqualificazione di un’area bellissima e di grande valore storico-paesaggistico, da tempo poco valorizzata e lasciata al degrado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La prima edizione del Festival al Bastione di S. Bernardino, voluto dal Comune di Verona - spiega l’assessore ai Rapporti con Unesco Francesca Toffali - prosegue con le attività consentite e sicure. La cinta muraria continua a vivere ancora fino a fine mese. Tante cose sono state fatte e tante idee ancora sono da sviluppare. Una cosa è certa: l’esperienza, la determinazione e la passione hanno permesso la realizzazione di un progetto che puntiamo a riproporre negli spazi dei Bastioni con cadenza annuale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Rintracciati dai carabinieri di Verona i genitori del bambino abbandonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento