Municipio di Sommacampagna diventa virtuale. Certificati a portata di click

Gli appuntamenti con gli uffici del Comune saranno prenotabili direttamente dal sito web e ogni certificazione anagrafica potrà essere fatta online

La locandina dell'iniziativa

A partire da domani, 2 novembre, il Comune di Sommacampagna fa un passo avanti nel processo di digitalizzazione. Gli appuntamenti con gli uffici del Comune saranno prenotabili direttamente dal sito web e ogni certificazione anagrafica potrà essere fatta online. Il tutto sarà possibile h24, 365 giorni all'anno e direttamente da casa in pochi minuti.

Accedendo alla homepage del sito internet del Comune, sarà possibile verificare le disponibilità e prenotare l’appuntamento con l’ufficio desiderato dall’agenda digitale. Questo eviterà al cittadino inutili file e perdite di tempo. Sempre dal sito sarà possibile ottenere in pochi click, disponendo di codice Spid o della carta di identità elettronica, i certificati anagrafici. I certificati che si potranno fare online sono: Anagrafico di matrimonio, Anagrafico di morte, Anagrafico di nascita, Anagrafico di Unione Civile, di Cancellazione anagrafica, di Cittadinanza, di Contratto di Convivenza, di Esistenza in vita, di Residenza, di Residenza in convivenza, di Stato civile, di Stato di famiglia, di Stato di famiglia con rapporti di parentela, di Stato di famiglia e di Stato civile, di Stato libero.

Il Comune di Sommacampagna ha aderito ai servizi dell'App IO, scaricabile gratuitamente sia per i dispositivi Android che per i dispositivi Ios. IO è l’applicativo che diventerà obbligatorio per tutte le pubbliche amministrazioni dal 28 Febbraio 2021 per la fornitura di servizi e comunicazioni, per eseguire pagamenti in modo sicuro e sempre a portata di mano, direttamente dallo smartphone. «Un grande passo avanti nell'era digitale, che abbiamo fortemente voluto per consentire ai nostri cittadini di interagire in modo semplice e sicuro con i principali servizi comunali - ha spiegato il sindaco Fabrizio Bertolaso - Tanto più in un periodo storico come questo, dove è indispensabile evitare assembramenti ed occasioni di contagio da Covid-19, a tutela della salute pubblica, di cittadini e personale comunale. Abbiamo quindi voluto accelerare, nelle ultime settimane, il processo di digitalizzazione del Comune proprio per ridurre i rischi di contagi. Ringrazio il segretario comunale Tommaso D’Acunzo e tutti i dipendenti che hanno accettato con entusiasmo questa sfida».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento