menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un frame di “Jeedar El Sot - All this victory”

Un frame di “Jeedar El Sot - All this victory”

La Mostra del Cinema di Venezia arriva nelle sale di proiezione scaligere

Lunedì 30 settembre il Cinema Pindemonte ospiterà il primo appuntamento a Verona dell’edizione 2019 de “Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia. I Film della Settimana della Critica”

Si sono appena spenti i riflettori sulla Mostra del Cinema di Venezia che già gli appassionati potranno riviverne le emozioni sul grande schermo accompagnati nella visione dai registi e da critici cinematog

Lunedì 30 settembre il Cinema Pindemonte ospiterà il primo appuntamento a Verona dell’edizione 2019 de “Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia. I Film della Settimana della Critica”, un’iniziativa realizzata dalla Fice Tre Venezie con il contributo della Regione del Veneto, delle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

La rassegna consentirà al pubblico di assistere gratuitamente ad una selezione di opere provenienti dalla 34° Settimana internazionale della Critica, sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia, che si pone ogni anno l’obiettivo di individuare nomi sconosciuti e personalità autoriali in grado di assicurare un necessario e indispensabile ricambio generazionale del panorama cinematografico. Ai film saranno affiancate anche le proiezioni della quarta edizione di SIC@SIC (Short Italian Cinema @ Settimana Internazionale della Critica), selezione di cortometraggi di autori italiani non ancora approdati al lungometraggio.

34.SIC - BOMBAY ROSE - 1-2

La serata al Cinema Pindemonte, introdotta dal critico cinematografico Francesco Lughezzani, inizierà alle ore 19.30 con la proiezione del cortometraggio della sezione SIC@ SIC “Il nostro tempo” (Italia 2019) di Veronica Spedicati, vincitrice del Premio alla Migliore Regia. Roberta è una bambina di nove anni che vuole godersi gli ultimi giorni d’estate in spiaggia a giocare con i suoi amici, suo padre Donato invece la costringe a rimanere a casa per aiutare con le faccende domestiche. La distanza tra i due sembra incolmabile, ma la scoperta che Donato è molto più fragile di quello che sembra, li porterà a restituire valore al loro tempo insieme. A seguire si potrà assistere a “Bombay Rose” (Regno Unito, India, Francia, Qatar, 2019) di Gitanjali Rao evento speciale di apertura della 34° Settimana della Critica. Nella grande città si lotta per la sopravvivenza e una rosa rossa unisce tre storie di amori impossibili: l’amore fra una ragazza irraggiungibile e un ragazzo, l’amore fra due donne e l’amore di un’intera città per le sue star di Bollywood. Ne emerge una Bombay palpitante e rumorosa, vitale e sovraffollata, della quale si annusano le fragranze floreali così come i miasmi, si percepiscono il ritmo pulsante e l’insaziabile fame di riscatto. L’animazione, dipinta fotogramma per fotogramma, permette alla regista di attraversare senza soluzione di continuità il reale e il mondo dei sogni, in maniera poetica più che realistica.
Le proiezioni riprenderanno alle 21.30 con il cortometraggio SIC@SIC “Ferine” (Italia 2019) di Andrea Corsini. Una donna raggiunge una villa in apparente stato di abbandono che sorge sul confine tra la società civilizzata e il bosco selvaggio dal quale è appena uscita a piedi nudi e sporca di fango. La donna arriva in un centro commerciale. Qui inizia ad aggirarsi nei grandi parcheggi desolati e a pedinare un uomo a cui sembra voler tendere un agguato. Dai suoi gesti emerge qualcosa di feroce e minaccioso. Tutto sembra ricondurre a quel bosco, un luogo che nasconde la vera natura delle sue azioni.
Ultimo film in cartellone “Jeedar El Sot - All this victory” (Libano, Francia, Qatar 2019) di Ahmad Ghossein, opera vincitrice del Gran Premio Settimana Internazionale della Critica – SIAE, nonché del Premio del Pubblico – Comune di Taranto e del Premio Mario Serandrei – Hotel Saturnia & International per il Miglior Contributo Tecnico. Libano, luglio 2006. La guerra infuria tra Hezbollah e Israele. Durante un cessate il fuoco di 24 ore, Marwan si reca in cerca del padre che rifiuta di lasciare il suo villaggio nel sud del paese. Appena la tregua si interrompe, Marwan si ritrova sotto una pioggia di bombe e si rifugia in una casa con un gruppo di anziani. All’improvviso un gruppo di soldati israeliani irrompe nella casa. Intrappolati dalle mura ma anche dalle proprie paure, i tre giorni successivi saranno un susseguirsi di eventi fuori controllo.

SIC@SIC 2019 - IL NOSTRO TEMPO - 3-2

I film della 34° Settimana internazionale della Critica torneranno al Cinema Pindemonte di Verona anche lunedì 7 ottobre 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento