Peschiera, moria di pesci sul fiume Mincio. Arpav: «Origine naturale»

Le prime osservazioni hanno fatto pensare ad un fenomeno legato alla fine del ciclo riproduttivo delle specie ittiche, ma sono in corso ulteriori accertamenti biologici da parte dei tecnici

Pesci morti sul Mincio

Cittadini e tecnici dell'Arpa di Mantova hanno segnalato un'insolita moria di pesci ieri pomeriggio, 2 giugno, sul fiume Mincio a Peschiera del Garda. Una squadra di Arpav è intervenuta ed ha rilevato la presenza di numerosi esemplari pesci adulti morti.
Le prime osservazioni hanno fatto pensare ad un fenomeno di origine naturale, legato alla fine del ciclo riproduttivo delle specie ittiche, ma sono in corso ulteriori accertamenti biologici da parte dell'agenzia regionale per l'ambiente del Veneto.
Per l'Arpav, l'alto livello del lago di Garda ha concentrato la presenza dei pesci morti nell'emissario, in zone di risacca e in corrispondenza di canneti. E fenomeni analoghi sono stati segnalati anche a Cisano e Bardolino.

Arpav ha comunque informato il Comune di Peschiera, che provvederà alla rimozione.

pesci morti Peschiera-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

Torna su
VeronaSera è in caricamento