Montefortiana, fine settimana con oltre 23mila podisti e nessun problema

L'edizione numero 44 dell'evento è passata via senza alcun intoppo. Esauriti tutti i biglietti ed anche di più per un fine settimana che ha visto correre grandi e piccoli

La partenza della Montefortiana (Fermo immagine video Facebook)

Tutti i biglietti previsti per i partecipanti sono stati venduti, e anche di più. Non si aspettavano una partecipazione così numerosa gli organizzatori della Montefortiana che lo scorso weekend, 19 e 20 gennaio, ha visto correre nei percorsi studiati nell'Est Veronese oltre ventitremila podisti e di questi circa diciottomila hanno preso parte alla 44esima edizione della corsa non competitiva intitolata a Sant'Antonio Abate e griffata Falconeri.

Il grande evento di Monteforte d'Alpone si era aperto sabato con l'edizione numero 24 della Marcia dei Bimbi, con la partecipazione degli alunni delle scuole elementari. Mentre domenica si sono tenute le altre gare, sia quelle competitive che quelle non competitive. La più partecipata è stata il Trofeo S. Antonio Abate - Falconeri, ma alle 9.30 è partita anche le 25esima Maratonina Falconeri, nota come "la 21 chilometri di Soave". Gli amanti del trail hanno potuto partecipare alla quarta Ecorun Collis e per i più allenati c'erano i 45 chilometri della Ecomaratona Clivus. E nel pomeriggio, spazio ai più giovani, con l'undicesimo Gran Premio Pedrollo - Giovani Promesse.

Tra tutti i partecipanti, solo uno ha avuto una crisi respiratoria, mentre alcuni hanno avuto problemi che delle storte o delle cadute. Chi ha avuto bisogno è stato comunque prontamente soccorso dagli uomini della Croce Rossa. Presenti anche carabinieri e volontari della protezione civile che hanno dato il loro contributo per garantire la sicurezza e anche per aiutare un gruppo di bambini che erano usciti dal tracciato del percorso e si erano persi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Cori razzisti". Un video mette i tifosi dell'Hellas ancora al centro della bufera

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento