Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Sant'Ambrogio di Valpolicella

A Milo Manara il premio Nuvole in Veneto. "Impreziosisce la mia carriera"

Il fumettista e illustratore veronese di adozione è stato premiato a Venezia. "Città unica, a cui mi legano ricordi straordinari e rapporti intensi con artisti del calibro di Dino Battaglia, Hugo Pratt e Alberto Ongaro"

Si è svolta oggi, 30 maggio, nella sede del consiglio regionale veneto di palazzo Ferro Fini, a Venezia, la cerimonia di consegna della seconda edizione del premio "Nuvole in Veneto", istituito dall'associazione culturale VeneziaComix per omaggiare artisti che con le loro opere, sia di sceneggiatura che di grafica, hanno offerto un importante contributo alla cultura e alla tradizione veneta nell'arte del fumetto.

Il riconoscimento quest'anno è andato al veronese di adozione Milo Manara il quale, oltre che per il suo lavoro di fumettista, si è affermato anche come illustratore.

Per me è un onore ricevere questo premio qui a Venezia - ha detto Manara - La ritengo una città unica, un vero paradiso in terra, a cui mi legano ricordi straordinari e rapporti intensi con artisti del calibro di Dino Battaglia, Hugo Pratt e Alberto Ongaro. Questo riconoscimento impreziosisce la mia carriera, che è stata molto fortunata, in quanto ho avuto incontri insperati con persone straordinarie che mi hanno trasmesso e fatto amare l'arte del fumetto. Il fumettista è un letterato che sa anche disegnare bene. Il fumetto è arte narrativa, che presenta caratteristiche proprie, peculiari, ma che inevitabilmente si intreccia e sa dialogare con altre forme artistiche. Racconta storie attraverso il susseguirsi di immagini. Se normalmente il valore culturale e artistico di una determinata opera si misura non in base al soggetto ritratto, ma in virtù di come lo si ritrae, nel fumetto invece la prospettiva si capovolge, in quanto è fondamentale proprio il soggetto della vignetta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milo Manara il premio Nuvole in Veneto. "Impreziosisce la mia carriera"

VeronaSera è in caricamento