rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Olimpiadi 2026, Milano-Cortina nella short-list con Calgary e Stoccolma

Il Comitato olimpico internazionale dovrà scegliere tra queste tre candidate la sede del futuro evento olimpico. Zaia: «Una svolta strepitosa ed emozionante per tutta la montagna veneta»

Era il primo obiettivo annunciato dal presidente del Veneto Luca Zaia quando è stata accolta la candidatura di Milano e Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026: rientrare nella short list, ovvero nella lista delle candidature ufficiali da cui il Cio (comitato olimpico internazionale) dovrà scegliere la sede della futura manifestazione olimpica. E l'obiettivo è stato raggiunto.

Si sta scrivendo una pagina di storia - ha commentato Zaia - Siamo nella short list. È una svolta strepitosa ed emozionante per tutta la montagna veneta, non solo per Cortina.

Tre sono le candidate per ospitare le Olimpiadi invernali 2026. Oltre a Milano-Cortina, ci sono Calgary e Stoccolma. «Avversari difficili, rispettabili, ma non insuperabili - ha aggiunto Zaia - Motivo per cui da oggi a settembre 2019, quando sarà decisa l'assegnazione, non dobbiamo sprecare un minuto, lavorare con energia e concentrazione, facendo squadra per centrare l'obiettivo, costruendo un dossier sempre più dettagliato e raffinato, tessendo relazioni positive e dando ai tecnici del Cio la totale collaborazione per le loro visite alle strutture».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 2026, Milano-Cortina nella short-list con Calgary e Stoccolma

VeronaSera è in caricamento