menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza Erbe a Verona - Immagine d'archivio

Piazza Erbe a Verona - Immagine d'archivio

Escluso quello del Tocatì, il mercato di piazza Erbe sarà operativo nei weekend di settembre

L'ordinanza firmata dal sindaco di Verona Federico Sboarina, autorizza gli operatori commerciali ad esercitare anche nelle giornate di sabato e domenica 5-6, 12-13, 26 -27

Anche per tutto il mese di settembre il mercato di piazza Erbe a Verona rimarrà operativo nei weekend. L’apertura straordinaria è stata prorogata per consentire la vendita durante il fine settimana, quando si registra in città il maggior afflusso di persone. Gli operatori commerciali, pertanto, saranno autorizzati ad esercitare anche nelle giornate di sabato e domenica 5-6, 12-13, 26 -27. Il Toloneo, invece, rimarrà libero nel weekend del 19-20 settembre per lasciare il posto al Tocatì, Festival internazionale dei giochi in strada. Il mercato dovrà sgomberare, quindi, entro la mezzanotte di venerdì 18 settembre.

Lo prevede l’ordinanza firmata in questi giorni dal sindaco di Verona Federico Sboarina, che proroga il provvedimento preso ad inizio giugno, dopo quasi tre mesi di inattività dei banchi a causa dell’emergenza sanitaria. Dal 12 marzo al 4 giugno, infatti, in ottemperanza ai decreti ministeriali e alle ordinanze regionali anche il mercato di piazza Erbe era stato sospeso. E, dalla riapertura, l’Amministrazione comunale, su richiesta di Confcommercio, ha concesso la deroga per consentire ai banchi di lavorare anche durante il weekend. Secondo il Regolamento comunale, infatti, il mercato di piazza Erbe dovrebbe essere operativo dal lunedì al sabato, liberando così il Toloneo nei giorni festivi.

«Dopo questi ultimi weekend di maltempo, diamo la possibilità agli operatori di piazza Erbe di lavorare anche nei fine settimana di settembre - spiega l’assessore al Commercio -, prorogando l’ordinanza fatta a fine lockdown. L’obiettivo è creare sia nuove opportunità di vendita, sia occasioni per vivere la città e incentivare il turismo anche di prossimità. I commercianti e gli esercenti veronesi sono l’anima del nostro centro storico e dei quartieri, continueremo a sostenerli e a supportare tutte quelle iniziative che li vedono coinvolti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento