rotate-mobile
Attualità Centro storico / Piazza Bra

A Verona quasi 3.500 Babbi Natale hanno corso la Melegatti Christmas Run

Nebbia e freddo non hanno bloccato l’entusiasmo di tanti runner, ma anche di tante famiglie, con bambini e cani al seguito, partiti e arrivati in Piazza Bra

La Melegatti Christmas Run ha scaldato Verona con quasi 3.500 Babbi Natale che questa mattina, 19 dicembre, hanno invaso le vie del centro. Un fiume bianco e rosso in cui hanno nuotato anche alcuni dipendenti della Melegatti vestiti di blu.
Una tradizione, quella della Melegatti Christmas Run Verona, che è tornata in città dopo l’edizione solo virtuale del 2020. Quest’anno hanno potuto prendere il via solo i partecipanti in possesso del Green Pass e in ogni situazione, partenza o arrivo, sono state comunque mantenute le misure di sicurezza sanitarie previste.

Melegatti Christmas Run 2021 - Foto Phototoday

Nebbia e freddo non hanno bloccato l’entusiasmo di tanti runner, ma anche di tante famiglie, con bambini e cani al seguito, che dalle 9 hanno camminato o corso per 5 o 10 chilometri, partendo e arrivando in Piazza Bra. A dare il via ufficiale, con la neve finta sparata dai cannoni a creare una magica atmosfera natalizia, l'assessore allo sport Filippo Rando. «È sempre un'emozione veder sfilare migliaia di Babbi Natale festanti, di ogni età e di ogni velocità - ha detto Rando - L'applauso è tutto per loro, perché hanno deciso di fare qualche chilometro di corsa, pensando al benessere e allo scambiarsi gli auguri in maniera sicura e disciplinata. È stata una bella festa».

«Con la Melegatti Christmas Run Verona andiamo a concludere un anno di rilancio per il podismo veronese e per il turismo sportivo in città - ha fatto sapere Stefano Stanzial, presidente di Gaac 2007 Verona Marathon - Al 15 gennaio scorso, dopo aver saltato due eventi su tre nel 2020, in pieno lockdown abbiamo capito che avremmo potuto organizzare i nostri eventi in totale sicurezza e rispettando tutti i regolamenti, sia governativi che della Federazione di atletica leggera. Così il 13 giugno con gli hashtag ufficiali #veronatornaacorrere e #oratoccaate, abbiamo organizzato la Giulietta&Romeo Half Marathon, che in genere si svolge nel periodo di San Valentino. Poi ancora il 20 novembre abbiamo organizzato la maratona di Verona e oggi infine la corsa dei Babbo Natale. Ora speriamo bene per il 2022 dove vogliamo fare grandi cose con questi tre eventi, due di forte richiamo internazionale e uno di grande tradizione della città. Tutti e tre generano in città un indotto economico, generato dal turismo dei runner, di diversi milioni di euro. Grazie a questa amministrazione comunale, agli uomini della polizia municipale e grazie a diverse aziende sponsor del territorio che ci sostengono tutto questo è possibile».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Verona quasi 3.500 Babbi Natale hanno corso la Melegatti Christmas Run

VeronaSera è in caricamento