Attualità

«Medici non vaccinati in Veneto, uno su tre è dell'Ulss 9 Scaligera»

È Anna Maria Bigon, consigliere regionale del PD, a commentare i dati forniti dalla Regione suddivisi per singola Azienda, dopo aver fatto una richiesta di accesso agli atti

Centro vaccinazione a Legnago

«Su 826 medici ancora non vaccinati ben 265, praticamente uno su tre, è dell’Ulss 9. Sono numeri davvero troppo alti, mi auguro che quanto prima vengano presi provvedimenti contro chi, senza valida motivazione, insiste nel rifiutare il siero». Ad affermarlo è la vicepresidente della commissione Sanità a Palazzo Ferro Fini, il consigliere del Partito Democratico Anna Maria Bigon, commentando i dati forniti dalla Regione suddivisi per singola Azienda, dopo aver fatto una richiesta di accesso agli atti.
«In provincia di Verona ci sono 201 dirigenti medici non immunizzati, il 14,8% del totale, primato poco invidiabile a livello regionale, più altri 64 tra medici di medicina generale, di continuità assistenziale, pediatri di libera scelta e altri convenzionati, l’8,1%, qua superata in termini percentuali dall’Ulss del Veneto Orientale con l’8.6%. Nei giorni scorsi avevo parlato di un ‘caso Verona’, sia per nuovi contagi che per il personale sanitario senza vaccino, nonostante abbiano giustamente avuto la priorità, con la campagna aperta già a fine dicembre: il report della Regione sembra confermare questa preoccupazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Medici non vaccinati in Veneto, uno su tre è dell'Ulss 9 Scaligera»

VeronaSera è in caricamento