Attualità Piazza Ruggero Lambranzi

A Marzana allestiti 20 posti letto per i convalescenti da Covid-19 al CRV

Il Centro Riabilitativo Veronese, in collaborazione con l'azienda Ulss9, ha allestito un padiglione separato dal corpo centrale strutturalmente funzionale ad ospitare questi pazienti

Il Centro Riabilitativo Veronese

Il Centro Riabilitativo Veronese di Marzana ricovera pazienti Covid -19 non acuti per affiancare gli ospedali del territorio. Il CRV di Marzana, in collaborazione con l'azienda Ulss 9, si è reso disponibile per la presa in carico di pazienti Covid -19 convalescenti, provenienti dai reparti ospedalieri. Per fronteggiare al meglio la situazione e nel rispetto della sicurezza di tutti i degenti, il CRV ha allestito un padiglione separato dal corpo centrale, ma sempre collocato nel presidio di Marzana strutturalmente funzionale ad ospitare questi pazienti.
Il padiglione per la degenza, che si trova sempre in piazza Lambranzi Ruggero 1, è stato allestito con 20 posti letto e accoglie i pazienti provenienti dall’AOUI (Azienda ospedaliera universitaria integrata) di Verona e altre strutture del territorio. La struttura del CRV ha messo a disposizione una équipe multidisciplinare adeguatamente formata per questo tipo di emergenza sanitaria. «In fase di emergenza è necessario che tutti si mettano a disposizione anche se questo comporta un significativo impiego di risorse – ha commentato il Direttore sanitario la dottoressa Raffaella Fasson - questo nostro impegno deve sempre essere destinato alla presa in carico dei bisogni dei pazienti e nondimeno degli operatori sanitari».

Il Centro Riabilitativo Veronese è una struttura sanitaria accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale che si occupa di riabilitazione funzionale e neurologica. Immersa nel verde della Valpantena, a Marzana ai piedi dei Monti Lessini, dispone di 75 posti letto per pazienti che necessitano di una riabilitazione intensiva muscolo-scheletrica o neuromotoria. L'attività del CRV è dedicata alla presa in carico globale del paziente con disabilità momentanea causata da una menomazione del sistema nervoso o dell'apparato muscolo scheletrico. All’interno opera un’équipe multidisciplinare: medici specialisti, logopedisti, fisioterapisti neuropsicologi e personale amministrativo sempre al servizio dei propri pazienti. Inoltre, il CRV offre un servizio polispecialistico ambulatoriale.

Inoltre, lo staff sanitario del Crv è stato preparato dalla psicologa Valeria Colavito, formata per intervenire in tutti quei casi dove il disagio psicologico è conseguenza di un evento traumatico, ad affrontare l'attuale emergenza. Il CRV ha pensato anche ai cittadini, infatti ha ideato il format social “Breaking news Salute” - on line tutti i giovedì alle 16 sulla pagina Facebook del CRV – dove la psicologa Colavito risponde alle domande che gli utenti lasciano a commento dei video, cercando di offrire supporto “a distanza” a chi in questo difficile periodo fatica a gestire un confinamento forzato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Marzana allestiti 20 posti letto per i convalescenti da Covid-19 al CRV

VeronaSera è in caricamento