Mattarella nomina "Cavaliere del Lavoro" Marilisa Allegrini: «Orgogliosa come donna»

Conferita oggi dal presidente della Repubblica l'importante onorificenza a Marilisa Allegrini che commenta: «La nomina mi rende orgogliosa in quanto donna, come veronese e veneta»

Marilisa Allegrini - foto Facebook

Il presidente della Repubblica ha nominato oggi, sabato 30 maggio, nuovi 25 "Cavalieri del Lavoro". Sono ben tre gli imprenditori veneti insigniti della prestigiosa onorificenza dal presidente Sergio Mattarella e, tra di loro, vi è anche la veronese Marilisa Allegrini. Quest'ultima è socio amministratore dell’azienda vitivinicola di famiglia Allegrini, nella quale entra nel 1983 alla scomparsa del padre. Sviluppa il marketing e la presenza sui mercati in Nord America, Scandinavia e Asia Pacifica, raggiungendo un export dell’85%.

Nel 2001 Marilisa Allegrini avvia insieme ai fratelli una politica di espansione della produzione in Toscana con la costituzione della Tenuta Poggio al Tesoro a Bolgheri (Li) e con l’acquisto della Tenuta San Polo a Montalcino (Si), raggiungendo così oltre 200 ettari di proprietà, a cui si aggiungono altri 100 ettari in affitto. Nel 2008 acquista la rinascimentale "Villa della Torre" in Valpolicella nella quale promuove premi e incontri culturali. Produce oltre 4 milioni di bottiglie l’anno, tra cui Amarone, Bolgheri e Brunello di Montalcino. Occupa 42 dipendenti nelle attività agricole e 41 nell’attività commerciale.

«La nomina del Presidente della Repubblica a "Cavaliere del Lavoro" - ha commentato Marilisa Allegrini - mi rende orgogliosa in quanto donna, imprenditrice del settore vitivinicolo, che ho cercato di valorizzare nei miei viaggi di lavoro nel mondo, ed infine come veronese e veneta, terra di grande laboriosità. L’attestazione di cui sono onorata capita in un momento molto difficile per l’economia e la vita del nostro paese e spero che rappresenti un segnale di speranza e riscatto di cui tutti sentiamo il bisogno».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Il post Facebook dell'azienda Allegrini

Tra gli altri due veneti insigniti quest'oggi "Cavalieri del Lavoro" vi è poi il trevigiano Enrico Marchi, presidente e amministratore delegato di Save Spa che nel 2014, con l’acquisizione del 40% di Catullo Spa, ha dato vita al Polo Aeroportuale del Nord Est, con gli aeroporti di Venezia, Treviso, Verona e Brescia. L'altra onorificenza è infine andata alla vicentina Silvia Stein, presidente di Maglificio Miles Spa, attiva nella ideazione e produzione di capi di maglieria di alta gamma per conto terzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento