menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maresciallo Ordinario Andrea Di Censi - Stazione carabinieri di Illasi

Maresciallo Ordinario Andrea Di Censi - Stazione carabinieri di Illasi

Andrea Di Censi, 31 anni, è il nuovo comandante della stazione carabinieri di Illasi

Il nuovo comandante è originario di San Severino Marche in provincia di Macerata

Il Maresciallo Ordinario Andrea Di Censi, trentunenne di San Severino Marche in provincia di Macerata, è il nuovo Comandante della Stazione Carabinieri di Illasi. Il Maresciallo Di Censi ha frequentato la Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze ed è laureato in Scienze della Sicurezza Sociale.

Promosso Maresciallo nel 2012, ha ricoperto l’incarico di vicecomandante della Stazione Carabinieri di Santa Giustina Bellunese, approdando nella Provincia di Verona nel 2015 quando ha assunto il medesimo incarico a Cologna Veneta, dove ha maturato significative esperienze in ambito investigativo ottenendo importanti successi nel contrasto dei reati contro il patrimonio e la persona riscuotendo il plauso della cittadinanza.

Il sottufficiale il 1° aprile, ha sostituito il Maresciallo Maggiore Davide Mastella, destinato ad altro incarico e che ha guidato il reparto per circa un anno. La Stazione Carabinieri, presente in ogni città, paese o borgo d’Italia, rappresenta da sempre un vero e proprio punto di riferimento per la collettività e autentici protagonisti di questa relazione privilegiata con la popolazione sono i Comandanti di Stazione, ai quali il cittadino si rivolge con la consapevolezza di trovare sempre risposte concrete, premurose e sollecite non solo alle proprie istanze di sicurezza ma anche alle esigenze legate ai problemi della quotidianità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento