rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità Veronetta / Via Cantarane

Hanno diritto alla borsa di studio, ma non l'avranno. Udu: «Basta idonei non beneficiari»

L'Unione degli universitari di Verona ha manifestato davanti alla mensa Esu in favore degli oltre 500 studenti che si sono visti accogliere la domanda di borsa di studio, ma per mancanza di fondi non otterranno alcun contributo

Si sono mobilitati davanti alla mensa Esu dell'università di Verona e hanno chiesto che tutti gli studenti idonei alla borsa di studio ricevano il contributo previsto.
Sono più di 500 gli studenti universitari veronesi che sono stati definiti «idonei non beneficiari». Si tratta di ragazzi e ragazze che hanno fatto domanda per ottenere la borsa di studio, ma non otterranno alcun soldo anche se la richiesta da loro presentata è stata accolta. Ed il motivo è che non ci sono fondi a sufficienza per soddisfare tutte le richieste di borse di studio risultate idonee.

Manifestazione di solidarietà dell'Udu per gli studenti idonei non beneficiari delle borse di studio

Per gli idonei non beneficiari, i rappresentanti e le rappresentanti dell'Udu (Unione degli universitari) di Verona hanno manifestato. «Esu Verona, l'azienda regionale per il diritto allo studio, non ha erogato i contributi necessari a sostenere tutti gli studenti che sono rientrati in graduatoria - ha spiegato Deborah Fruner, coordinatrice di Udu Verona - Sappiamo bene quanto il momento sia delicato ma vogliamo essere ascoltati. Nel rispetto di tutte le norme abbiamo deciso che era necessaria un'azione concreta. Affrontare le spese di un percorso universitario tra tasse, libri, trasporto o trasferimento non può essere appannaggio unico di chi può permetterselo economicamente».
«Non potevamo stare in silenzio, come studenti rappresentanti è nostro dovere tutelare il diritto allo studio - ha aggiunto Stefano Ambrosini, presidente del Consiglio degli Studenti - Considerato il momento di grande crisi economica, i giovani universitari hanno bisogno di sostegno per costruire il futuro che li vedrà protagonisti del mondo del lavoro. Chiediamo a Esu e alla Regione di non privarli di questa possibilità e investire i fondi necessari per coprire le borse di studio di tutti gli studenti che ne hanno diritto, senza escludere nessuno».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hanno diritto alla borsa di studio, ma non l'avranno. Udu: «Basta idonei non beneficiari»

VeronaSera è in caricamento