rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Attualità Centro storico / Via del Pontiere

Polizia locale di Verona, agenti in stato di agitazione. Manifestazione davanti al comando

Le condizioni igienico-sanitarie e strutturali della sede di Via del Pontiere sono ritenute insostenibili ed inaccettabili dai lavoratori che chiedono lo spostamento in un nuova sistemazione

I sindacati Cisl Fp, Uil Fpl e Ugl di Verona hanno organizzato una manifestazione per domani mattina, 15 giugno, davanti alla sede della polizia locale di Verona, in Via del Pontiere. Un primo atto dopo aver attivato lo stato di agitazione degli agenti, i quali non ritengono più possibile la permanenza dei lavorati all'interno della palazzina del comando.

I tre sindacati avevano incontrato le lavoratrici e i lavoratori in due assemblee il 26 maggio scorso ed il confronto è terminato con una nota inviata al prefetto Donato Cafagna in cui si comunicava l'agitazione degli agenti. La motivazione è l'«insostenibile ed inaccettabile» situazione igienico-sanitaria e strutturale del comando di Via del Pontiere. «Un'azione che avremmo voluto evitare», hanno sottolineato i rappresentanti dei lavoratori, che avevano segnalato il problema più volte nel 2020 ed anche nel gennaio di quest'anno. I sindacati si erano detti disponibili a trovare con il Comune di Verona delle soluzioni condivise, ma per Angelo Tirapelle di Cisl Fp e Marco Bognini di Uil Fpl i risultati sono stati «pochissimi e non risolutivi» e sono mancate «azioni tese a garantire dignità, salute e sicurezza dei dipendenti del comando della polizia locale».

Con la manifestazione di domani, i lavoratori e le lavoratrici intendono inviare anche un messaggio alla prossima amministrazione, a cui si chiede di affrontare prioritariamente il problema senza rimandarlo. E in attesa di una soluzione definitiva, i sindacati hanno consigliato lo spostamento di tutti o di parte dei lavoratori dal comando di Via del Pontiere ad una sede temporanea

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia locale di Verona, agenti in stato di agitazione. Manifestazione davanti al comando

VeronaSera è in caricamento