rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Il mondo del calcio per Alessandro Maria, gli appelli di Mancini e Mertens

Il commissario tecnico della Nazionale e l'attaccante del Napoli hanno condiviso l'appello alla donazione di midollo osseo per il bimbo di 18 mesi affetto da una rara malattia

Ho letto la storia di Alessandro Maria e vorrei condividere l'appello della famiglia. Aiutiamo il piccolo Alessandro a tenere viva la speranza di continuare a crescere e giocare.

Con queste parole, il commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini ha condiviso la pagina Facebook di Alessandro Maria Montresor, il bimbo di 18 mesi affetto da una rara malattia e che ha scatenato una gara di solidarietà in tutta Italia. Alessandro Maria è figlio di Paolo e Cristiana, lui veronese e lei napoletana, entrambi emigrati in Inghilterra. Quando è stata scoperta la malattia del bimbo, i medici hanno spiegato che solo una donazione di midollo osseo avrebbe potuto salvarlo. In poco tempo, attraverso il web e i social network si è diffuso l'appello dei genitori, un appello raccolto da oltre 17mila persone, le quali sono andate ad iscriversi nel registro dei donatori di midollo osseo grazie all'Admo. Ma l'iscrizione non basta, serve che il donatore ed Alessandro Maria siano compatibili e purtroppo ancora non è stato trovato un donatore compatibile. Una speranza si era accesa grazie alla donazione delle cellule staminali di un cordone ombelicale, ma anche in quel caso la percentuale di compatibilità è risultata bassa.

Per aiutare il piccolo Alessandro Maria si è mosso anche il mondo del calcio, cercando di diffondere l'appello dei genitori Paolo e Cristina. Non solo il ct Roberto Mancini, anche l'attaccante del Napoli Dries Mertens con un video ha chiesto di diventare donatori di midollo osseo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mondo del calcio per Alessandro Maria, gli appelli di Mancini e Mertens

VeronaSera è in caricamento