menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mamma Anna supera i 100 mila pasti serviti e festeggia con 2 donazioni

Il refettorio gratuito per indigenti di San Bonifacio ha visto ascoltato il proprio appello: 1600 chilogrammi di pasta sono arrivati dalla Pedrollo spa, mentre Pregis Spa ha donato 400 chili di passata di pomodoro

Centinaia di piatti di pasta al pomodoro per tante persone che vivono tra mille difficoltà: in questo si tradurranno le due importanti donazioni che nei giorni scorsi sono andate a rifornire la dispensa di Mamma Anna. A qualche giorno dalla ricorrenza con cui il refettorio gratuito per indigenti di San Bonifacio è approdato ai suoi primi cinque anni di vita e superato il traguardo dei 100 mila pasti serviti, l'appello del patron Fulvio Soave a sostenere l'iniziativa benefica non è rimasto inascoltato. “Appresa la notizia del nostro compleanno, la Pedrollo Spa di San Bonifacio ha deciso di mandarci un regalo preziosissimo, cioè 1600 chilogrammi di pasta che garantiranno di proseguire la nostra attività. Eravamo davvero in difficoltà - riconosce Soave, l'albergatore che assieme ad alcune associazioni e la collaborazione della parrocchia nel 2013 fece partire il refettorio - e questo dono inaspettato ci rasserena molto. Facendomi interprete della voce dei nostri volontari ma, soprattutto, dei nostri ospiti, esprimo un grande e commosso ringraziamento al cavalier Silvano Pedrollo per questo gesto che sentiamo essere accompagnato da grande affetto”.
Stesse parole, queste, che Soave vuole rivolgere a Maurizio Danese, imprenditore della Pregis Spa, altra azienda di San Bonifacio che ha invece voluto rifornire di passata di pomodoro la cucina di Mamma Anna: “Una montagna di pomodoro - scherza Soave - qualcosa come 400 chili che diventano, da tutti i punti di vista, il condimento del cuore. Grazie, grazie, grazie - dice commosso il papà di Mamma Anna - gesti come questi incoraggiano ad andare avanti e sono la gratificazione più grande anche per i tanti volontari che con la loro quotidiana disponibilità permettono al piccolo servizio che mettiamo a disposizione di essere davvero qualcosa di grande”.

L'invito a sostenere il refettorio con donazioni di materie prime è sempre attuale: proprio grazie a ciò che arriva da aziende, agricoltori, allevatori e tanti cittadini, ogni tanto al refettorio è possibile anche servire un secondo: gli aiuti possono essere portati direttamente alla segreteria di Mamma Anna presso l'Hotel Soave-Best Western di San Bonifacio e per chi volesse contribuire economicamente, le donazioni sono possibili sul conto con Iban IT55 Y 05034 59750 000000000869 intestato a Mamma Anna Trust.

Mamma Anna 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento