Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Borgo Trento / Lungadige Attiraglio

Maltempo. Acqua del rubinetto a rischio contaminazione, ma è una bufala

Circola una falsa comunicazione della Croce Rossa Italiana e sui social network è facile anche imbattersi in foto dell'Adige in piena che però sono vecchie o non veritiere

ATTENZIONE COMUNICATO INDETTO DALLA CROCE ROSSA ITALIANA divieto assoluto di bere l'acqua dal rubinetto per la giornata del 29/10 e 30/10 e giorni a seguire, PER POSSIBILE CONTAMINAZIONE.

Tanti cittadini veronesi e veneti hanno ricevuto e letto questo messaggio. E in alcuni casi lo hanno ricondiviso, pensando in buona fede di fare una buona azione. Ma si tratta di una fake news. A confermare il fatto che l'allarme sia fasullo è stata la Croce Rossa del Veneto. «Non abbiamo mai dato indicazioni generali in questo senso - scrive Francesco Bosa, presidente regionale della Croce Rossa - È vero che in caso di alluvione non è consigliato bere acqua del rubinetto, ma solo ad alluvione in corso e successivamente alla stessa e in base alle indicazioni di sindaci e prefetti».

E questa non è l'unica fake news circolante in questi giorni in cui il maltempo imperversa in Veneto e in provincia di Verona. Circolano, infatti, anche foto di allagamenti che alludono alla situazione dell'Adige, ma che in realtà sono vecchie foto e in alcuni casi non si riferiscono neanche alla città di Verona.

Il consiglio quindi è sempre quello di verificare l'autenticità di un'immagine o di una comunicazione prima di condividerla attraverso smartphone e social network. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo. Acqua del rubinetto a rischio contaminazione, ma è una bufala

VeronaSera è in caricamento