Orario ridotto per il Malacarne: «Per i bar Sboarina usa due pesi e due misure»

È il movimento civico Traguardi Verona ad esprimere più di una perplessità sull'ordinanza: «Vengono citati gli stessi fatti per cui era già stata disposta la totale sospensione delle attività lo scorzo marzo, per 30 giorni, già ampiamente trascorsi»

I sigili posti dalla Polizia il 10 marzo

Dal 17 giugno e per 30 giorni, a causa dell’ordinanza emanata dal sindaco di Verona Federico Sboarina Sboarina, il bar Malacarne potrà lavorare solamente nella fascia oraria dalle 18 alle 21 (anziché dalle 18 alle 2 di notte). Per il movimento civico Traguardi non sarebbero chiare le ragioni alla base del provvedimento: «vengono citati gli stessi fatti per cui era già stata disposta la totale sospensione delle attività lo scorzo marzo, per 30 giorni, già ampiamente trascorsi».

«Non è malafede pensare che l'Amministrazione Sboarina applichi due pesi e due misure – spiega Caterina Bortolaso, consigliera di seconda circoscrizione e vicepresidente di Traguardi – l'intervento contro il Malacarne sembrerebbe fin troppo mirato: in seguito alle serate di Piazza Erbe, l’ordinanza del Sindaco non è stata così precisa, ma, anzi, è andata a colpire tutti i bar della città pur di non colpire i singoli. Forse ci sono dei bar di serie a e di serie b per la nostra amministrazione?»
«Se il disagio per sicurezza e vivibilità sussiste, è giusto intervenire ma non è chiaro il criterio applicato dall’amministrazione - aggiunge Pietro Trincanato, Presidente di Traguardi – ci troviamo in una situazione in cui gli esercenti, ancor più in difficoltà in una Veronetta meno turistica e già in crisi per l'università chiusa, dovrebbero trovare sostegno nell’operato dell’amministrazione»
«Non ci sembra di chiedere molto – conclude Bortolaso – vogliamo solo che venga garantito per tutti i bar lo stesso trattamento, senza accanimenti, ancor di più in un momento così difficile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento