menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stella al merito del lavoro

Stella al merito del lavoro

Sono 17 i nuovi Maestri del Lavoro veronesi, onorati con la Stella al Merito

A causa della pandemia non è stato possibile consegnare le onorificenze l'1 maggio, ma il conferimento sarà deciso dal Ministero del Lavoro, di concerto con la prefettura

Verona e Treviso sono i territori veneti che quest'anno hanno il maggior numero di nuovi Maestri del Lavoro. Saranno 17 i veronesi che riceveranno la Stella al Merito del Lavoro, onorificenza decretata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella su proposta della ministra del lavoro Nunzia Catalfo. In tutta la regione sono 81 i lavoratori che saranno onorati per essersi particolarmente distinti nella loro attività. Oltre ai 17 di Verona ed ai 17 di Treviso, saranno insigniti 13 nuovi Maestri del Lavoro padovani, 11 delle province di Vicenza e Venezia, 9 del Bellunese e 3 nel territorio di Rovigo.

Come prevede la legge istitutiva della onorificenza al lavoro, la consegna della Stella al Merito ha luogo nel capoluogo di regione nella giornata dell'1 maggio, Festa del Lavoro. Quest'anno a causa della pandemia e delle restrizioni contenute nei decreti che si sono susseguiti, la cerimonia non ha avuto luogo. Ma a breve il Ministero del Lavoro, di concerto con le prefetture interessate, provvederà a comunicare ai singoli insigniti ed ai Consolati della Federazione dei Maestri del Lavoro d'Italia che operano nelle singole provincie, date e luoghi del conferimento. «Siamo davvero onorati di questo privilegio a livello veronese, con un numero elevato di Stelle al Merito del Lavoro - ha sottolineato il console provinciale Paolo Menapace - Segno evidente che la nostra provincia esprime realtà produttive di alto livello con altrettante maestranze che hanno raggiunto posti di rilievo all'interno delle imprese e del mondo del lavoro».

I NUOVI MAESTRI DEL LAVORO VERONESI

  • Giovanni Altomare di Federalberghi Garda Veneto
  • Gianluca Ambrosi di Pedrollo spa di San Bonifacio
  • Claudio Avesani di Biasi Emilio & Figli srl di Cavaion
  • Roberto Bertin di Aermec spa di Bevilacqua
  • Giampaolo Bissoli di Sierra spa di Isola della Scala
  • Aldo Bonelli di Isaia spa di Casalnuovo
  • Daniele Bozzetto di A2A Gencogas spa di Ponti sul Mincio
  • Daniele Camparsi della Pavoncelli Ernesto & Figli spa di Pescantina
  • Alberto Marastoni di Costruzioni Meccaniche Persico srl di San Giovanni Lupatoto
  • Nicola Marchesini di Euro Porfidi srl di Sega di Cavaion
  • Claudio Molinaroli di Value Transformation Service spa
  • Elisabetta Morini di Aesse srl di Isola della Scala
  • Giorgio Moschetta di Eurotec srl di San Pietro di Legnago
  • Raul Petrelli di Banco BPM spa
  • Giordano Pighi di Villafrut srl di Oppeano
  • Roberto Spazzini di Rpm spa di Badia Polesine
  • Renzo Zanini di Fast spa di Montagnana.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento