rotate-mobile
Attualità Peschiera del Garda

Rete idrica, potenziamento e manutenzione. Interventi al via in provincia

Peschiera del Garda, Buttapietra e Nogarole Rocca, sono i comuni interessati dai lavori di Azienda Gardesana Servizi e Acque Veronesi, per migliorare il servizio offerto agli utenti

Interventi di potenziamento e manutenzione della rete idrica della Provincia di Verona prendendono il via in questi giorni, con la possibilità che si verifichi qualche momentaneo disservizio. 

PESCHIERA - Azienda Gardesana Servizi, in collaborazione con Acque Bresciane, ha avviato i lavori di manutenzione straordinaria di due vasche di ossidazione biologica, attive nel depuratore di Peschiera del Garda.
L’intervento prevede il rifacimento del sistema di diffusione dell’aria che è fondamentale per favorire l’attività dei batteri aerobici chiamati a degradare la sostanza organica, permettendo la depurazione biologica delle acque.
“Azienda Gardesana Servizi – spiega il presidente di AGS Angelo Cresco – negli anni scorsi ha sostituito, assieme ad Acque Bresciane, gli impianti delle prime due vasche del depuratore. Ora che la stagione turistica è terminata e il carico fognario è diminuito, interveniamo sulle vasche 3 e 4, in modo da renderle più efficienti, più sostenibili e più adeguate al carico antropico che devono sostenere, soprattutto durante il periodo estivo. Questo intervento, che prevede un investimento pari a 240mila euro, permetterà anche di abbattere gli odori prodotti dal depuratore”.
Grazie a questi lavori verrà sostituito il sistema di aerazione nelle vasche di ossidazione visto che gli impianti risalgono agli anni ’80, quando venne realizzato il depuratore e il numero di presenze, di residenti e turisti, era di molto inferiore.
“I lavori che si stanno realizzando – illustra il presidente di Depurazioni Benacensi Fiorenzo Lorenzini – sono molto importanti per implementare la funzionalità del depuratore. Gli attuali tubi porosi utilizzati la distribuzione dell’aria vengono sostituiti da nuovi pannelli diffusori posti sul fondo della vasca, a bolle fini che permettono alte efficienze di aerazione, un miglioramento delle performance di depurazione dell’impianto e un notevole risparmio energetico. L’intervento, sostenuto in parti uguali da Ags e Acque Bresciane, sarà concluso entro novembre”.
Per sostituire gli impianti si metteranno fuori servizio, una alla volta, entrambe le vasche di ossidazione. Tuttavia, l’intervento non comporterà inconvenienti al processo depurativo, in quanto la capacità residua di trattamento del depuratore è sufficientemente elevata, visti i pochi turisti presenti sul Garda in autunno.

BUTTAPIETRA - Prenderà il via nei prossimi giorni anche un importante cantiere di Acque Veronesi nel Comune di Buttapietra. L’intervento, che sarà realizzato dalla società consortile che gestisce il servizio idrico integrato in 77 Comuni della provincia scaligera, consentirà l’estensione delle reti fognarie in alcune zone del paese del sud-ovest veronese ed in particolare nelle vie Isola della Scala e dell’Artigianato. I lavori, dal costo complessivo di 360 mila euro, rientrano in un più ampio progetto avviato da Acque Veronesi negli anni scorsi, avente come principale obiettivo il riammodernamento delle infrastrutture e la realizzazione di nuovi impianti in zone del Comune attualmente sprovviste. Lavori che hanno subito ritardi di alcuni mesi per via della definizione di alcuni aspetti e chiarimenti tecnici con Anas, ente proprietario del suolo stradale. Saranno quindi realizzate e posati circa 350 metri di nuove tubature fognarie e relativi allacciamenti alle abitazioni, che saranno posizionate lungo la banchina lato est di via Isola della Scala. Alcune abitazioni saranno allacciate alla rete con la tecnica del “microtunneling” (trivellazione sotterranea della strada). La rete fognaria in via dell’Artigianato e gli altri allacci che non richiedono l’attraversamento di via Isola della Scala saranno realizzati con tecnica tradizionale.
I lavori partiranno nei prossimi giorni e dureranno 4 mesi – ha commentato il presidente di Acque Veronesi Roberto Mantovanelli – Circa 120 abitanti di Buttapietra, costretti fino ad oggi ad utilizzare vasche imhoff, avranno finalmente la possibilità di essere collegati alla rete fognaria, con indubbi benefici di carattere ambientale ed un miglioramento del servizio nei confronti degli utenti”.

NOGAROLE ROCCA - Nella mattina di sabato 20 ottobre, tra le ore 8 e le 12, sono previsti abbassamenti di pressione dell'erogazione dell'acqua in alcune zone di Nogarole Rocca. I possibili disservizi sono dovuti ad interventi sulla rete idrica programmati da Acque Veronesi. I tecnici della società sono al lavoro da alcune settimane per estendere e potenziare le reti acquedottistiche dell'intero paese. Lavori da oltre 1 milione di euro che andranno a migliorare gli impianti e l’efficienza del servizio con vantaggi anche in termini di qualità e sicurezza dell’acqua erogata. Le zone che sabato saranno maggiormente interessate dall'abbassamento della pressione saranno quelle di Bagnolo e le frazioni limitrofe a Trevenzuolo. E’ a disposizione degli utenti il numero verde 800734300, attivo 24 ore su 24.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete idrica, potenziamento e manutenzione. Interventi al via in provincia

VeronaSera è in caricamento