Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità Borgo Roma / Piazzale Ludovico Antonio Scuro

Riprendono i lavori per allargare il bike sharing a tutti i quartieri di Verona

Saranno potenziate le due stazioni già esistenti e ne saranno create 18 completamente nuove, in zone della città in cui non erano presenti

(Foto di repertorio)

Ripartono domani, 18 maggio, i cantieri per l'installazione delle nuove stazioni di bike sharing in tutti i quartieri della città di Verona. Gli interventi, che erano stati sospesi a causa dell'emergenza coronavirus, porteranno al completamento della rete di 20 nuove ciclo stazioni di ultima generazione.

I lavori prevedono il potenziamento di due stazioni per bike sharing già esistenti e la realizzazione di 18 completamente nuove, in zone della città in cui non erano presenti. Le nuove postazioni, oltre a poter ospitare le bici tradizionali, saranno in grado di ricaricare quelle a pedalata assistita, grazie ad un'apposita centralina installata nella struttura. Non a caso, sono in arrivo in città, 170 nuove bici tradizionali e 150 e-bike, 50 delle quali munite di seggiolino per il trasporto bambini.
In questo modo si darà attuazione al piano per la mobilità di emergenza che prevede di implementare sistemi di trasporto alternativi all'auto privata.

I cantieri in partenza riguardano l'installazione di quattro nuove stazioni in altrettante zone della città. Il bike sharing approderà in piazzale Scuro (di fronte all'ospedale di Borgo Roma) dove troveranno posto 30 stalli per le bici, in via Centro con 24 stalli, in piazza Libero Vinco con 27 stalli e nel piazzale di Porta Palio, dove l’attuale stazione delle biciclette sarà ammodernata e ampliata.

«Completando l'installazione delle nuove ciclo stazioni - dice l'assessore a viabilità e traffico Luca Zanotto - potenziamo il servizio di bike sharing in tutti i quartieri della città. I cittadini potranno contare su mezzi e infrastrutture sicure per spostarsi da una parte all’altra della città. Oltre alle nuove stazioni e alle bici, infatti, stiamo provvedendo alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle piste ciclabili in modo da mettere in rete un vero e proprio sistema pensato per gli spostamenti urbani su due ruote».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riprendono i lavori per allargare il bike sharing a tutti i quartieri di Verona

VeronaSera è in caricamento