Attualità Via Aeroporto

Lavoratori in stato di agitazione al Catullo: «Pronti a proclamare lo sciopero»

«Il 21 dicembre la Cub Trasporti Verona ha incontrato Alpi a service soc. Coop in prefettura. Ancora una volta nulla di fatto», ha fatto sapere in una nota il segretario provinciale Shirley Zonni

Prosegue la lotta dei lavoratori del Catullo. Lo stato di agitazione è confermato.

Ad annunciarlo è Shirley Zonni, segretario provinciale di Cub Trasporti Verona, che già nei giorni scorsi aveva denunciato un «peggioramento delle condizioni» dei lavoratori di alcuni lavoratori dello scalo aeroportuale veronese. 

Il 21 dicembre la Cub Trasporti Verona ha incontrato Alpi a service soc. Coop in prefettura. Ancora una volta nulla di fatto. La parte aziendale sostiene che nulla gli impone l'applicazione del ccnl di settore assohandler. E i lavoratori continuano ad essere sottopagati e erroneamente inquadrati.
La cessione del ramo d'azienda è stata posticipata a data da destinarsi per problemi burocratici di certificazioni.
La Cub Trasporti Verona unitamenti ai lavoratori sono pronti a proclamare la prima azione di sciopero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in stato di agitazione al Catullo: «Pronti a proclamare lo sciopero»

VeronaSera è in caricamento