Pedana per accesso carrozzine alla terrazza panoramica di Castel San Pietro in 48 ore

"L’iter per l’abbattimento di questa barriera architettonica – ha spiegato Sboarina - era già stato avviato. Per accelerare i tempi ho personalmente chiesto al Soprintendente Magani il via libera per la posa di una pedana temporanea"

Sopralluogo del sindaco a Castel San Pietro ieri mattina, dove giovedì 4 ottobre è stata posizionata una pedana sui gradini che dal piazzale portano alla terrazza panoramica. Un intervento realizzato in 48 ore, già nell’agenda dell’Amministrazione, ma anticipato dopo la recente segnalazione di una cittadina disabile alla quale il sindaco aveva promesso di risolvere il problema nel minor tempo possibile.

«L’iter per l’abbattimento di questa barriera architettonica era già stato avviato – ha spiegato Sboarina -. Il progetto definitivo per la realizzazione della pedana, infatti, è al vaglio della Soprintendenza per i vincoli imposti dal contesto paesaggistico ed architettonico del sito. Per accelerare i tempi e mantenere la promessa fatta ad Alessandra, ho personalmente chiesto al Soprintendente Magani il via libera per la posa di una pedana temporanea, che permettesse l’accesso alla terrazza non solo alle carrozzine, ma anche ai passeggini e a chi ha difficoltà motorie».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il tempo di avere le autorizzazioni e la pedana era pronta – ha aggiunto l’assessore alle Strade Marco Padovani, che ha accompagnato il sindaco a Castel San Pietro -. È provvisoria, ma perfettamente funzionale e in sintonia con le pedane già esistenti. Gli uffici sono già al lavoro per rendere accessibile anche il marciapiede di fronte al parcheggio». Prima di rientrare in municipio il sindaco ha chiamato personalmente Alessandra, per informarla di quanto verificato di persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento