Attualità Stadio / Piazzale Olimpia

Caso Balotelli, insulti via social a Luca Castellini, ma è quello sbagliato

L'esponente veronese di Forza Nuova e tifoso dell'Hellas Verona, per le sue dichiarazioni sui cori razzisti, è stato preso di mira sui social, ma su Facebook il suo profilo è stato oscurato e alcuni utenti se la solo presa con degli inconsapevoli e sfortunati omonimi

Profilo Twitter di Luca Castellini

Non sono stati solo Mario Balotelli e alcuni politici a replicare a Luca Castellini, esponente veronese di Forza Nuova e tifoso dell'Hellas Verona. Le sue dichiarazioni rilasciate a Radio Cafè hanno avuto un grande eco ed hanno scatenato anche il cosiddetto "popolo dei social", quella massa facile da identificare ma difficile da quantificare che spesso interviene nei casi mediatici fortemente dibattuti. E purtroppo spesso interviente anche a sproposito.

In molti hanno definito razziste le opinioni di Castellini, il quale aveva descritto come «una pagliacciata» la protesta in campo di Balotelli per i cori ricevuti durante l'ultimo Hellas Verona-Brescia. Ma Castellini ha usato anche con disinvoltura la parola «negro» per riferirsi a Balotelli e a Salcedo ed aveva aggiunto di non ritenere Balotelli del tutto italiano. Tutte opinioni criticabilissime, che sono costate al tifoso gialloblu un allontanamento dal Bentegodi per 10 anni e che potrebbero anche costargli un daspo a vita.

E, attraverso i social network, alcuni utenti non si sono limitati a criticare le idee di Castellini sul proprio profilo, ma sono andati a cercare i profili social di Luca Castellini anche per insultarlo. Solo che alcuni se la sono presa con il Luca Castellini vero, altri purtroppo hanno aggredito virtualmente degli omonimi, ovvero utenti che condividono con Luca Castellini solo il nome e cognome.
Il profilo Facebook di Luca Castellini è stato, infatti, oscurato, ma l'esponente di Forza Nuova è ancora presente su Twitter e su Instagram, dove non gli sono stati risparmiati insulti. «Quanto suona bene la parola "daspo". Finalmente si inizia ad eliminare la feccia fascista», ha scritto un utente su Instagram. «Darti dell'idiota ti valorizzerebbe. Una cosa è certa: tu non sei degno di essere italiano e andresti cacciato a pedate dall'Italia. Quelli come te andrebbero curati in una clinica di igiene mentale», è invece un commento postato sul profilo Instagram di Castellini.
Su Facebook, invece, è andato in scena uno spettacolo quasi surreale, con omonimi di Luca Castellini presi di mira e costretti a specificare nelle loro bacheche di non essere il Luca Castellini tifoso dell'Hellas. Tra questi il più sfortunato pare sia stato un Luca Castellini che su Facebook ha scritto di vivere a Toscolano Maderno e di lavorare nella Curva Nord del Brescia. Quindi, ipotizzando che queste informazioni siano vere, questo Luca Castellini sarebbe un bresciano tifoso del Brescia. Eppure questo non lo ha messo al riparo dagli insulti ed anche quando altri utenti hanno spiegato che si trattava di un caso di omonimia sono state scritte delle giustificazioni che lasciano sbigottiti.

insulti-castellini-facebook-3

insulti-castellini-facebook-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Balotelli, insulti via social a Luca Castellini, ma è quello sbagliato

VeronaSera è in caricamento