Qualità dell'aria a Grezzana: Pm10 nella norma, preoccupa l'ozono

L'ozono mostra numerosi superamenti in tutto il territorio provinciale, e nel 2019 ha raggiunto dei livelli tali da superare la soglia di allarme, come non accadeva dal 2006

Centralina mobile dell'Arpav a Grazzana

Arpav ha pubblicato i risultati della campagna di misurazione della qualità dell'aria di Grezzana. La campagna si è svolta in estate dal 15 giugno al 22 luglio 2019 ed in inverno dal 23 novembre al 22 dicembre 2019 ed il punto di misurazione è stato Piazza Ruffoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La maggiore criticitá rilevata riguarda l'ozono, nel periodo estivo. Questo inquinante mostra numerosi superamenti in tutto il territorio provinciale, e nel 2019 ha raggiunto dei livelli tali da superare la soglia di allarme, come non accadeva dal 2006.
Le concentrazioni di ozono misurate a Grezzana sono superiori a quelle relative alla centralina di riferimento di Verona. Il benzoapirene mostra concentrazioni elevate in inverno, indice del ruolo delle emissioni del riscaldamento a biomassa in questo periodo dell’anno. Per le polveri sottili (Pm10) si stima che il numero di superamenti del limite giornaliero sia di poco inferiore al massimo consentito per legge.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Ristorante veronese: "Chiuso.. fino a sepoltura del nostro amatissimo Giuseppe Conte"

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Regioni contro il Dpcm, la lettera: «Chiusura ristoranti alle 23, cinema e palestre aperti»

  • Nuovo Dpcm, c'è la firma del premier Conte: stop servizio al tavolo nei locali dalle ore 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento