Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità Centro storico / Via Santa Maria Antica, 1

Verona città amica degli animali, inaugurato il primo sportello contro i maltrattamenti: «È un giorno importante»

Promosso dalla Lav (Lega Anti Vivisezione Onlus) e con il patrocinio della Provincia di Verona: «L’obiettivo - ha detto il consigliere comunale Giuseppe Rea - è quello di rendere concrete tutte le azioni possibili a difesa degli animali»

Dopo l’approvazione a fine 2022, da parte del Consiglio comunale, del nuovo Regolamento per l’istituzione del Garante per la tutela dei diritti degli animali, è stato inaugurato oggi, mercoledì 11 gennaio, nella sala Rossa del palazzo Scaligero, il primo sportello territoriale contro i maltrattamenti. Lo sportello è promosso dalla Lav (Lega Anti Vivisezione Onlus), con il patrocinio della Provincia di Verona.

Presente nella circostanza anche il consigliere comunale con delega alla Salute e tutela degli animali Giuseppe Rea: «Un importante giorno per la nostra città, - ha sottolineato il consigliere Rea - dove è sempre più alta l’attenzione rivolta nei confronti della tutela dei diritti degli animali grazie all’approvazione, poche settimane fa, del Regolamento per l’istituzione del Garante e, oggi, del primo sportello territoriale contro i maltrattamenti. L’obiettivo - ha poi aggiunto il consigliere Rea - è quello di rendere concrete tutte le azioni possibili a difesa degli animali, portando avanti interventi condivisi con lo sportello e con tutte le istituzioni pubbliche e private coinvolte».

Consigliere comunale Rea - Incontro in Provincia - Inaugurazione sportello Lav - 11 gennaio 2023

Come viene spiegato in una nota della Lav, gli sportelli «raccoglieranno le segnalazioni riguardanti comportamenti costituenti reato in danno agli animali, compresi i crimini zoomafiosi ad opera di organizzazioni criminali, e le gestiranno in collaborazione con le forze di polizia». Gli sportelli saranno strutturati «sia in formato telefonico, dove la responsabile dello sportello risponderà alle chiamate e prenderà in carico le segnalazioni, sia e soprattutto attraverso una app da noi sviluppata», spiegano sempre i membri della Lega Anti Vivisezione che poi aggiungono: «Si tratta di uno strumento innovativo, semplice e veloce di segnalazione, che permetterà a cittadine e cittadini di essere sempre in contatto con Lav per denunciare casi di violenza e maltrattamento nei confronti di tutti gli animali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona città amica degli animali, inaugurato il primo sportello contro i maltrattamenti: «È un giorno importante»
VeronaSera è in caricamento