rotate-mobile
Attualità Garda / Via Cirillo Salaorni

Dieci ragazzi con disabilità alla scoperta del fascino dell'immersione subacquea

L'iniziativa della Gas Diving School di Bardolino si terrà domenica 21 novembre a Gardacqua. «Svolgere un’attività diversa dalle usuali può accrescere l’autostima», ha spiegato Michele Girelli

Dieci ragazzi con disabilità si avvicineranno all'attività subacquea nella giornata di domenica 21 novembre a Gardacqua, grazie all'iniziativa della Gas Diving School di Bardolino. L'idea è stata presentata il 18 novembre nella Sala Rossa al Palazzo Scaligero, con una conferenza che ha visto la partecipazione di: Manuel Scalzotto, presidente della Provincia; Michele Girelli della Gas Diving School; Mattia Boschelli dell’associazione Atleti Azzurri d'Italia; Manuela Taietta, genitore e portavoce dei ragazzi con disabilità che parteciperanno all’evento; Giacinto Corvaglia, segretario CSEN Verona e Sara Strambaci, responsabile vasca e istruttrice nuoto Gardacqua.

La giornata prenderà il via alle 9 nell’impianto sportivo di Garda. A occuparsi dell’avvicinamento all’attività subacquea di dieci ragazzi, dai 10 ai 40 anni e provenienti da più comuni della provincia scaligera, saranno due istruttori, due assistenti in acqua e tre assistenti a bordo piscina. Lo scopo sarà offrire ai partecipanti un’occasione per provare il fascino e il divertimento di una disciplina complessa.
L’evento è organizzato da Gas Diving School che, già in passato, ha proposto iniziative per persone con disabilità, ma con attività destinate a un solo allievo per volta. La stessa scuola di sub è affiliata CSEN, Centro Sportivo Educativo Nazionale, con il quale sta portando avanti da tempo progetti di inclusione e di sport senza barriere.
«Svolgere un’attività diversa dalle usuali può accrescere l’autostima – ha spiegato Michele Girelli -. Inoltre, l’ambiente acquatico aiuta ad abbattere le differenze poiché è un contesto diverso per tutti, con disabilità o senza».
Durante la mattinata farà visita a istruttori e allievi anche la mascotte di Gardaland, Prezzemolo. L’ingresso all’impianto sarà possibile solo con certificazione verde Covid-19.
L’evento è promosso in collaborazione con l’associazione nazionale Atleti Azzurri d’Italia e il centro sportivo Gardacqua ed è patrocinato dalla Provincia di Verona e dal Comune di Garda.

Allegati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci ragazzi con disabilità alla scoperta del fascino dell'immersione subacquea

VeronaSera è in caricamento