Mascherine e guanti obbligatori anche nei mezzi di trasporto pubblici

Nuova ordinanza della Regione Veneto. L'assessore regionale Elisa De Berti: «Queste disposizioni entrano subito in vigore e mirano a tutelare il più possibile i cittadini e i lavoratori del settore»

Foto di repertorio

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha firmato una nuova ordinanza con la quale detta ulteriori misure per contrastare il diffondersi del contagio da coronavirus nei servizi di trasporto pubblico locale su ferro, acqua e gomma, per il trasporto non di linea, taxi e noleggio con conducente e per i servizi atipici.

Con questa ordinanza abbiamo voluto uniformare in tutto il territorio regionale l'uso di mascherine e guanti nei mezzi di trasporto pubblico locale quali treni, autobus e vaporetti, ma anche a bordo dei taxi e nelle attività di noleggio operanti nel Veneto, sia su gomma che su acqua - ha spiegato l'assessore ai trasporti e alle infrastrutture Elisa De Berti - Queste disposizioni entrano subito in vigore e mirano a tutelare il più possibile i cittadini e i lavoratori del settore, che stanno svolgendo in questo momento delicato di emergenza sanitaria un importante servizio.
Si tratta di una misura che si aggiunge a tutte le disposizioni che abbiamo già emanato con precedenti ordinanze, finalizzate a garantire soprattutto, nella generale riduzione dei servizi, una idonea distanza dei viaggiatori a bordo dei mezzi oltre ad idonee misure di sanificazione al fine di viaggiare in sicurezza.

L’ordinanza avrà validità dal sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto fino al 13 aprile 2020 compreso, salva ulteriore proroga.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento