Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Centro storico / Corso Cavour

Il Grande Teatro a Castelvecchio raddoppia gli spettacoli: «Proposta culturale per tutti in un luogo suggestivo di Verona»

In programma sei pièces di teatro d’autore con abbonamento a un prezzo promozionale

La seconda edizione della rassegna teatrale “Il Grande Teatro a Castelvecchio” raddoppia. «Visto il successo di pubblico registrato l’anno scorso, - spiegano dal Comune di Verona - gli spettacoli in cartellone da ottobre 2024 a marzo 2025 verranno proposti in doppia serata. La rassegna, curata dalla Nuova Compagnia Teatrale, diretta da Enzo Rapisarda, mette in scena ogni mese uno spettacolo teatrale diverso, da Sciascia a Pirandello passando per Henrik Ibsen e Oscar Wilde».

Sei pièces di teatro d’autore con un abbonamento al prezzo promozionale di 72 euro che da diritto al posto riservato con inizio alle 20.30 presso il Circolo Unificato dell'Esercito. «Una proposta culturale in un luogo suggestivo della città, a cui tutti i cittadini e le cittadine possono partecipare», ha detto il presidente della prima circoscrizione Lorenzo Dalai.

«Siamo onorati di poter ospitare per il secondo anno consecutivo la rassegna teatrale “Il grande Teatro a Castelvecchio” che, nella stagione appena trascorsa, ha riscosso un enorme successo, tanto da far registrare, dopo pochi giorni, il tutto esaurito - ha detto il ten. Col. Luca Passante, direttore del Circolo Uniifcato di Verona -. A rendere ancora più suggestiva la kermesse, sarà la splendida cornice di Castelvecchio, luogo pieno di storia e cultura, ideale per ospitare opere teatrali di grande livello come quelle del Direttore Artistico Enzo Rapisarda».

Il programma

La rassegna inaugura con un titolo pirandelliano: L’“Enrico IV” (3 e 4 ottobre), opera che regala allo spettatore un connubio tra storia, filosofia, costumi sfarzosi e trama avvincente. Seguirà poi “L’onorevole” di Leonardo Sciascia (8 e 9 novembre), coraggioso testo di denuncia contro la collusione fra mafia, clero e politica.

Il terzo appuntamento porta in scena l’unico testo di Luigi Pirandello ambientato in Veneto: “Come tu mi vuoi” (20 e 21 dicembre), opera costruita attorno ad una protagonista femminile che si interroga circa la sua identità. In scena anche tematiche di attualità come quella dell’ecologia con il quarto titolo presente in cartellone: “Un nemico del popolo” di Henrik Ibsen (10 e 11 gennaio).

A febbraio, invece, andrà in scena “Il ventaglio di Lady Windermere” (7 e 8 febbraio), capolavoro di Oscar Wilde che con i suoi celebri aforismi conquista il pubblico e la sua curiosità attorno a una vicenda di grandi sentimenti. La rassegna si chiude con un titolo comico del re della risata partenopea, Eduardo Scarpetta, con la sua famosa commedia “Miseria e nobiltà” (14 e 15 marzo).

Informazioni e contatti

È possibile prenotare e acquistare il proprio abbonamento alla rassegna contattando il numero 389 0960684 oppure scrivendo una mail a: mario.nuovacompagniateatrale@gmail.com Informazioni: www.nuovacompagniateatrale.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Grande Teatro a Castelvecchio raddoppia gli spettacoli: «Proposta culturale per tutti in un luogo suggestivo di Verona»
VeronaSera è in caricamento