Attualità Centro storico / Piazza Bra

La Gran Guardia a Verona si illumina di rosso per ricordare le vittime della strada

La città di Verona aderisce così alla Giornata mondiale e nazionale in memoria di quanti hanno perso la vita sulla strada

La Gran Guardia illuminata di rosso per ricordare le vittime della strada. Verona, nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 novembre, aderisce così alla Giornata mondiale e nazionale in memoria di quanti hanno perso la vita sulla strada. La Giornata, la cui commemorazione è stata proposta dall’Associazione Vittime Incidenti Stradali e sul Lavoro, nella figura della presidente Patrizia Pisi, è sostenuta dal Comune di Verona in collaborazione con Agsm Lighting, e dedicata non solo al ricordo delle milioni di persone uccise e rimaste gravemente ferite ma anche volta a prevenire eventuali incidenti futuri.

La Giornata viene osservata ogni anno, in un numero crescente di Paesi in tutto il mondo, la terza domenica di novembre. Nel 2020, in Italia, a causa del lookdown, dei blocchi della mobilità, e dei coprifuoco dovuti all'emergenza Covid 19, rispetto al 2019, gli incidenti stradali, i feriti e i decessi si sono ridotti di circa un terzo. I morti registrati lo scorso anno sono stati 2395 (6,5 al giorno, 1 ogni 3 ore e mezza; nel 2019 erano 3173) e i feriti 159.249 (18 ogni ora; 241.384 nel 2019).

Purtroppo, dopo il lookdown, nel corso di quest’anno gli incidenti stradali e i decessi sono più che raddoppiati. Un trend negativo che se dovesse continuare rischia di vedere raggiunti numeri anche superiori al pre Covid.

Associazione Vittime Incidenti Stradali e sul Lavoro – AVILS

Fra i suoi obbiettivi: ricordare tutte le vittime della strada; riconoscere il lavoro cruciale dei servizi di emergenza; dare supporto alle vittime e alle famiglie; promuovere azioni per prevenire ulteriori morti e feriti per incidenti stradali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Gran Guardia a Verona si illumina di rosso per ricordare le vittime della strada
VeronaSera è in caricamento