Attualità Centro storico / Piazza Bra

Verona a braccia aperte per accogliere il gran finale del Giro d'Italia

Tanti gli eventi organizzati in occasione dell'arrivo della corsa, anche per diffondere messaggi di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale

(Foto di repertorio)

La città di Verona è ormai pronta ad accogliere la cronometro con cui domani, 2 giugno, terminerà il Giro d'Italia. Domani si conoscerà il nome del vincitore della 102esima edizione della corsa rosa, il quale festeggerà con una torta creata dallo chef stellato veronese Giancarlo Perbellini.
I veronesi non faranno mancare il loro calore in una giornata in cui si celebrerà anche la Festa della Repubblica e in cui si giocherà al Bentegodi anche la gara di ritorno della finale playoff di Serie B tra Hellas e Cittadella.

Tra i provvedimenti viabilistici in vigore per tutto lo svolgimento della tappa, il Comune di Verona ricorda che i parcheggi Cittadella e Arena restano raggiungibili da Corso Porta Nuova. Per tutta la durata della manifestazione, infatti, per i soli veicoli in arrivo da Circonvallazione Oriani, Corso Porta Nuova resta aperta e percorribile dalle auto fino all'incrocio semaforico con via Paglieri. Dall’incrocio, obbligo di svolta a destra su via Paglieri. In uscita i veicoli potranno transitare su via Battisti, con obbligo di svolta a sinistra su Corso Porta Nuova. Infine, divieto di transito, dalle 9 alle 18, nel tratto di Corso Porta Nuova compreso tra l’incrocio con via Paglieri e piazza Bra.

Tanti gli eventi organizzati in occasione dell'arrivo del Giro d'Italia a Verona. E uno sarà questa sera, 1 giugno, dalle 19.30 alle 21.30 in Gran Guardia. In occasione del 15esimo anniversario della vittoria al Giro d'Italia di Damiano Cunego, si svolgerà l'evento «Cunego & Friends - Celebrate the Giro», in cui verranno raccontati aneddoti ed episodi che hanno segnato la carriera del ciclista veronese.

Anche la Polizia di Stato sarà presente, con ospiti d'eccezione, alla tappa finale del Giro. All'Open Village di arrivo sarà predisposto uno stand con operatori della Stradale che intratterranno ragazzi e ragazze, illustrando il materiale didattico e approfondendo i temi della sicurezza su strada, con specifico riferimento alla guida della bicicletta.
E si concentrerà sulla sicurezza stradale anche l'Aci, che con l'hashtag #rispettiamoci lancia la campagna di sensibilizzazione per la sicurezza di automobilisti e ciclisti, chiamati a condividere responsabilmente la strada a tutela anche dei pedoni. Nel villaggio del Giro, l'Automobile Club d'Italia illustreranno un decalogo con consigli ed indicazioni per automobilisti e ciclisti.

Infine, Funivia Malcesine - Monte Baldo sarà presente al villaggio allestito alla partenza e proporrà video emozionali, una storica cabina della funivia e una presenza d'eccezione: la campionessa olimpica di mountain bike Paola Pezzo che, prima della partenza della crono, sarà presente con altri campioni del ciclismo nell'area della Funivia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona a braccia aperte per accogliere il gran finale del Giro d'Italia

VeronaSera è in caricamento