Giorno del Ricordo, manifesti sbagliati a Soave. E il sindaco si scusa

Per la tragedia delle foibe, a Soave sono stati preparati dei manifesti con la data errata (7 febbraio invece di 10 febbraio) e con un'immagine ed una citazione legati al Giorno della Memoria

I manifesti sbagliati per il Giorno del Ricordo a Soave

L'immagine di un campo di concentramento, una citazione di Primo Levi sull'Olocausto e la data del 7 febbraio sono stati usati impropriamente dal Comune di Soave per il Giorno del Ricordo.
La gaffe, riportata dal Corriere di Verona, è stata impressa sui manifesti predisposti dall'amministrazione comunale per la ricorrenza di ieri, 10 febbraio, istituita per ricordare le vittime delle foibe. In questi manifesti, però, si potevano leggere le parole usate da Levi per un'altra tragedia, quella dei campi di concentramento nazisti, la quale viene ricordata ogni anno nel Giorno della Memoria. Ma oltre alle parole di Levi, c'era anche una foto di Auschwitz, altro luogo legato al Giorno della Memoria e non al Giorno del Ricordo. E in più era sbagliata anche la data, perché sui manifesti veniva riportato il 7 febbraio e non il 10 febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediate le scuse del sindaco di Soave Gaetano Tebaldi, il quale ha spiegato di aver incaricato un funzionario comunale di preparare il manifesto per il Giorno del Ricordo, il quale si è affidato ad una ditta esterna. Gli errori sarebbero stati commessi dalla ditta, che non avrebbe neanche mostra la bozza del manifesto al Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento