Venerdì, 6 Agosto 2021
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Giorno della Memoria a Verona: celebrazioni, eventi e una manifestazione

Anche il capoluogo scaligero commemora le vittime dello sterminio attuato nel secolo scorso dalla Germania nazista e dai paesi suoi alleati. E alcune associazioni scendono in piazza contro via Almirante

Un vagone usato per le deportazioni (Foto di repertorio)

Oggi, 27 gennaio, è il Giorno della Memoria, ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dello sterminio attuato nel secolo scorso dalla Germania nazista e dai paesi suoi alleati, Italia compresa. Una giornata istituita per ricordare ciò che è successo al popolo ebraico e a tutti quei popoli giudicati inferiori dai nazisti, i quali sono stati prima discriminati e poi deportati e uccisi nei campi di concentramento. Un giorno per ricordare e per evitare che la storia si ripeta.

La città di Verona e anche gli altri centri della provincia hanno organizzato delle cerimonia per la ricorrenza odierna, ma anche eventi culturali collaterali per approfondire i temi che il Giorno della Memoria annualmente tocca. 

A Verona le cerimonie sono iniziate questa mattina alle 9 al Liston di piazza Bra con la deposizione di una corona di alloro al monumento ai deportati e con il canto della preghiera ebraica per i defunti. Ci si è poi spostati in Gran Guardia per gli interventi delle autorità e dell'oratore ufficiale della giornata, Guido Lorenzetti. Il prefetto Donato Cafagna ha poi consegnato le medaglie d'onore a cittadini italiani deportati ed internati nei lager nazisti e di seguito anche il sindaco di Verona Federico Sboarina ha voluto consegnare alcune medaglie della città.
Ma le celebrazioni si sono svolte anche al di fuori del centro storico. Il consigliere Roberto Simeoni, in rappresentanza dell'amministrazione, ha partecipato alla cerimonia tenuta al monumento in ricordo del piccolo Sergio De Simone, al parco giochi di via Po nel quartiere Golosine. Nel pomeriggio, poi, sempre Simeoni parteciperà alla deposizione di una corona di alloro al cimitero ebraico in via Badile e alla deposizione di una corona di alloro al sacrario del cimitero monumentale.

E gli eventi culturali organizzati per il Giorno della Memoria sono già iniziati. I prossimi in calendario saranno domani, 28 gennaio, alla Gam, Galleria di Arte Moderna, con un apposito allestimento per due opere di Giovanni Sesia; e mercoledì 29 gennaio con il reading teatrale delle 20.45 in Palazzo Camozzini: Andrea De Manincor e Sabrina Modenini interpreteranno alcuni dei più bei passi del libro «Il pianista».

Infine, è stato legato al Giorno della Memoria, anche se non è una celebrazione istituzionale, la manifestazione che questo pomeriggio alcune associazioni hanno organizzato in piazza Bra contro l'intitolazione di una via della città a Giorgio Almirante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria a Verona: celebrazioni, eventi e una manifestazione

VeronaSera è in caricamento