Attualità Centro storico / Piazza delle Erbe

La festa per i 60 anni di attività e l'apertura di una nuova gioielleria in piazza Erbe a Verona per i Benetti

Presente per l'occasione anche il vescovo di Verona mons. Giuseppe Zenti

Gioielleria Benetti celebra i 60 anni di attività e inaugura un nuovo punto vendita in piazza Erbe, nel cuore di Verona. Alla presenza del vescovo di Verona mons. Giuseppe Zenti, la famiglia Benetti, con i collaboratori del gruppo, dà vita a una nuova sfida imprenditoriale, aprendo la nuova gioielleria.

La Nuova Gioielleria

Il nuovo punto vendita Benetti si trova in piazza Erbe, 39 nello storico palazzo “Curioni Albertini”, che si affaccia sia sulla celebre piazza sia su corso Porta Borsari. La realizzazione della ristrutturazione degli interni dell’edificio, che risale al tardo ‘500, è stata affidata all’architetto Giampaolo Canevaro, noto professionista, che ne ha curato sia il restauro che la progettazione degli arredi, disegnati su misura. 

Complessivamente, la nuova gioielleria mette a disposizione dei clienti 160 metri quadri, suddivisi su due piani, in cui è stata valorizzata, adattandola alle nuove necessità, l’antica partitura degli spazi, attraverso l’utilizzo di materiali naturali come legno e pietra che emergono nelle eleganti sale e negli antichi solai.

Benetti piazza Erbe-2

La Storia del Gruppo Benetti

La storia del gruppo Benetti inizia il 4 aprile 1961. Con l’apertura della Gioielleria Orologeria di via Mantovana, a Santa Lucia, si concretizza il sogno di Antonio e Luciana che, da tempo, pensavano di aprire un negozio “tutto loro”, in cui poter mettere a frutto l’esperienza e la passione di Antonio per la meccanica di precisione degli orologi. Il quartiere di Santa Lucia accolse, da subito, questa nuova apertura con grande affetto tanto che, ben presto, la Gioielleria Benetti divenne punto di riferimento per chi voleva celebrare i momenti importanti della propria vita.  La famiglia cresce negli anni e cresce anche la fiducia nel futuro, grazie al riconoscimento dei Clienti che, sempre più numerosi, scelgono Benetti. 

Oggi, i quattro figli, Roberto, Patrizia, Elisabetta e Antonella condividono la passione ereditata dai genitori, e gestiscono, insieme alle nuove generazioni i punti vendita, dalla storica gioielleria di via Mantovana a Nove25 e X-Vision sempre a Santa Lucia, oltre a Okkio, punto vendita specializzato in ottica che si trova in corso Porta Borsari, come la Boutique Dodo, e la Boutique Montblanc di via Quattro Spade. «I 60 anni di Benetti cominciano con una nuova avventura – sottolinea Roberto Benetti – ed è un messaggio positivo che lanciamo alla nostra città. Avere un negozio nel cuore di Verona è un sogno che si realizza, è per noi un orgoglio e, soprattutto, il desiderio di essere ancora più vicini ai nostri concittadini. Benetti ha sempre lavorato con il territorio, con i veronesi, ed è quello che vogliamo continuare a fare anche in questa piazza stupenda. La famiglia Benetti è cresciuta con l’esempio dei nostri genitori e noi, insieme a loro, abbiamo sempre cercato di crescere, di guardare avanti e di progettare il futuro. Crediamo che questa nuova sfida ci aiuterà ad essere ancora più vicini ai nostri clienti, che sono sempre il nostro valore aggiunto».

«Abbiamo pensato a questa nuova apertura di Benetti – spiega Elisabetta Benetti – perché piazza Erbe rappresenta il cuore di Verona. In questo nuovo punto vendita, vogliamo proseguire il progetto della nostra azienda: cioè di essere presenti nella nostra città, a disposizione dei veronesi per qualsiasi esigenza e fornire l’alta qualità del nostro servizio a tutti i turisti in modo che possano riconoscere in Verona una città in grado di offrire tutto. Oggi si concretizza il sogno di Antonio e Luciana, i nostri genitori, che 60 anni fa, appena ventenni, decisero di credere nella loro attività. Questo è il frutto del lavoro della nostra famiglia, della passione, della perseveranza e della visione che ci ha portato a crescere grazie, anche, al supporto dei nostri collaboratori».

«L’apertura di nuovo punto vendita – sottolinea Antonella Benetti – è un simbolo di ripartenza, dopo i duri mesi che tutti noi abbiamo vissuto. Il fatto che sia in piazza Erbe, è molto significativo perché è un omaggio alla nostra città e ai nostri clienti che, grazie all’affetto dimostrato in tutti questi anni, ci hanno fatto crescere. È grazie a loro se il Gruppo Benetti è riuscito a evolvere come realtà imprenditoriale: siamo partiti con una storica gioielleria e oggi siamo arrivati a gestire sette punti vendita. Allo stesso tempo è un impegno nei confronti di Verona che, in questi anni, è diventata sempre più internazionale: questo nuovo punto vendita è pensato anche per i turisti che vengono per ammirare la nostra città».

«Le idee innovative e la fiducia nel realizzarle hanno sempre contraddistinto la nostra famiglia e il progetto imprenditoriale di Benetti, – spiegano Patrizia Benetti e Claudio Aldegheri – per questo, agli inizi degli anni ’80, nello storico negozio di via Mantovana, abbiamo affiancato l’ottica alla gioielleria. Quando partimmo sembrava una cosa impensabile: nessuno lo faceva perché il settore lenti e occhiali, al tempo, era pensato solo per chi aveva problemi di vista. Invece, Antonio ancora una volta, fu precursore e, oggi, siamo uno dei pochi gruppi in Italia a poter vantare una gioielleria e un settore ottica di altissimo livello».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La festa per i 60 anni di attività e l'apertura di una nuova gioielleria in piazza Erbe a Verona per i Benetti

VeronaSera è in caricamento