Con Gene Gnocchi e lo chef Giorgione nasce ad Aquardens la nuova "Arena Gourmet"

Carrellata di ospiti importanti per inaugurare il nuovo ristorante dedicato al benessere

Aquardens - immagine d'archivio

Gene Gnocchi e lo chef televisivo del Gambero rosso, Giorgione, sono i protagonisti degli eventi principali per l’inaugurazione della nuova area ristorativa “Arena Gourmet” di Aquardens, il parco termale di Verona. Giovedì 17 pomeriggio alle ore 18, il taglio del nastro della nuova struttura darà il via ad una serie di iniziative all’insegna de “Il benessere inizia a tavola”: proposte culinarie, informazione e divertimento proiettate alla promozione del mangiare sano e di qualità. Al vernissage saranno presenti il Sindaco Davide Quarella, l’assessore Davide Pedrotti e la presidente Consiglio comunale di Pescantina, Vittoria Borghetti, il Presidente di Aquardens, dottor Adriano Baso, l’Amministratore delegato Flavio Zuliani, il Consiglio di Amministrazione ed il Collegio sindacale.

Lo chef Giorgio Barchiesi, in arte Giorgione, è un cuoco, ristoratore e conduttore televisivo nato nel 1957 a Roma. La sua fama è arrivata grazie a Gambero Rosso Channel, che nel 2012 ha presentato la serie televisiva “Giorgione – Orto e Cucina”, trasmissione che negli anni si è trasformata in “Giorgione – Porto e Cucina” in tema marittimo e “Giorgione – Monti e Cucina”, specializzata in cucina di montagna. La scelta di Aquardens, Terme di Verona, di un testimonial così importante si deve alla visione salutistica della sua cucina naturale, che valorizza i prodotti del territorio. Esattamente ciò che si propone di fare il nuovo ristorante, che completerà l’offerta di benessere di Aquardens, orientando la sua linea gourmet sul territorio limitrofo, sui frutti, i prodotti e le erbe locali. Giorgione, con il suo “show cooking” ai fornelli, presenterà in diretta alcuni piatti che potranno essere degustati durante la serata e che saranno punto di partenza del menu tutto orientato al benessere ed al naturale che la nuova area ristorativa offrirà ai suoi ospiti.

Gli elementi del nostro territorio che costituiranno la base del Menu Del Benessere sono: olio extravergine Valpolicella Dop, burro La Casara Roncolato realizzato esclusivamente con panne prodotte con il latte dei Monti Lessini, speck De na olta, miglior speck artigianale d'Italia secondo il Gambero Rosso dello scorso aprile, tortellini di Valeggio fatti a mano, radicchio di Verona, formaggio Monte Veronese e tante altre specialità locali. Venerdì 18 l’attenzione sarà tutta per il cabarettista, comico, musicista ed ex calciatore Gene Gnocchi che presenterà il suo nuovo show “Sconcerto rock” alle 21.30, preceduto alle 20.15 dal taglio della torta Aquardens aperto a tutti i clienti del parco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sconcerto Rock" vede Gene nella doppia veste di attore e cantante, nell’interpretazione di The Legend, un attempato rocker che sale nuovamente sul palco per quello che dovrebbe essere un grande concerto celebrativo. Il ritorno sulle scene si trasforma però in un calvario. L'anziana rockstar, tornata dopo anni di silenzio nella speranza di risolvere i suoi problemi economici, si trova quindi a dover arginare un disastro, che è poi quello della sua condizione di principiante assoluto. L’artista ha scelto di partecipare all’evento con entusiasmo e sarà protagonista durante il taglio della torta e durante tutta la serata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento