Da Mainz-Bingen 600 litri di gel disinfettante in dono agli ospedali veronesi

Dal 1952, il Circondario tedesco è gemellato con la Provincia di Verona: «Un legame che va ben oltre l’aspetto istituzionale: cultura, scambi commerciali, lavoro e turismo nel nostro territorio non sarebbero gli stessi», ha detto il presidente Scalzotto

Immagine generica

Sono in fase di distribuzione 600 litri di gel disinfettante arrivati da Mainz-Bingen, il Circondario tedesco gemellato con la Provincia di Verona. Un dono della Landrätin, la Presidentessa, Dorothea Schäfer, che era stata in visita nel territorio scaligero nell’ottobre scorso.
Il prodotto per l’igiene delle mani verrà recapitato a diversi ospedali di città e provincia e messo, inoltre, a disposizione dell'istituto Lavinia Mondin, gemellato da oltre 30 anni con la scuola Hildegardisschule di Bingen.
«La Presidentessa Schäfer, venuta a sapere dell’emergenza nel territorio scaligero, m’ha contattato per un gesto di aiuto concreto alle strutture sanitarie – spiega Vittorino Beifiori, delegato dalla Provincia ai rapporti con Mainz-Bingen -. Il materiale, dal valore commerciale di diverse migliaia di euro, è arrivato la scorsa settimana direttamente da un'azienda tedesca».
Quello tra la Provincia scaligera e il Circondario di Mainz-Bingen è il più antico gemellaggio tra Province in Europa e risale al 1952.
«Oltre alla Provincia, sono diversi i Comuni veronesi gemellati con il Circondario – ricorda il Presidente, Manuel Scalzotto –. Un legame che va ben oltre l’aspetto istituzionale: cultura, scambi commerciali, lavoro e turismo nel nostro territorio non sarebbero gli stessi senza l’apporto fondamentale delle aziende e dei cittadini tedeschi. Un apporto che risulterà ancora più importante per ripartire terminata l’emergenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento