Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inaugurato il Gardaland Magic Hotel: un investimento da 20 milioni di euro

Composto da 128 camere interamente tematizzate, l’hotel permette a Gardaland di raggiungere l’incredibile offerta di 475 stanze, di cui 257 a tema e dedicate a 7 mondi ispirati alla magia e all’avventura

 

È stato inaugurato oggi, sabato 1 giugno, Gardaland Magic Hotel, terzo hotel a tema di Gardaland Resort per il quale sono stati stanziati 20 milioni di euro. Un investimento importante per questo hotel composto da 128 camere interamente tematizzate che permettono a Gardaland di raggiungere l’offerta di 475 camere di cui 257 completamente tematizzate e dedicate a 7 mondi ispirati alla magia e all’avventura. Gardaland Resort si conferma così il primo e unico polo italiano negli hotel tematizzati.

Tre edifici - per una superficie totale di 7.200 metri quadrati – e un tetto costituito da 34.000 tegole viola, appositamente realizzate, caratterizzano anche da lontano la struttura del nuovissimo Gardaland Magic Hotel. Un gigantesco cappello da mago, alto ben 14 metri e dal peso di oltre 11 tonnellate, è il simbolo di questo hotel tutto ispirato alla magia.

Attraversato il cancello dorato, gli ospiti passano sotto il grande cappello viola all’ingresso del Magic Hotel e successivamente accedono ad una reception incantata tra alberi di fagiolo, orologi magici, chiavi giganti e cataste di libri. È poi un Magic Mirror posizionato nel centro della hall a raccontare loro i segreti magici e le memorabili esperienze da vivere a Gardaland Magic Hotel e nel Parco.

128 le camere suddivise in tre differenti e suggestive ambientazioni: Foresta Incantata, Cristallo Magico e Grande Mago, tre sorprendenti mondi della magia nei quali vivere un’indimenticabile esperienza. Tutte le stanze dispongono di due zone separate, una con letto matrimoniale e l’altra con due letti singoli, permettendo così all’intera famiglia di vivere un soggiorno incantato con il massimo comfort.

Ogni dettaglio è stato studiato accuratamente per rendere l’esperienza più coinvolgente e realistica possibile: un migliaio di stalattiti ghiacciate, oltre 30 enormi scudi e più di 60 grandi spade, centinaia di libri volanti e oltre 30 cappelli da mago, più di 40 alberi giganti tridimensionali e quasi 90 funghi colorati, tutti appositamente realizzati e installati nelle stanze per creare, insieme alle pitture, un grande effetto scenico.

«In questi anni – ha raccontato Aldo Maria Vigevani, CEO Gardaland - Gardaland Resort si è trasformato: non è più un Parco da visitare in giornata, ma è diventato un polo del divertimento, una destinazione turistica del divertimento dove soggiornare per più notti. Grazie al nuovo Magic Hotel, Gardaland Resort può accogliere ben 1.500 persone per notte; il nostro obiettivo 2019 è di arrivare ad una occupazione annua di 75.900 camere riservate in tutte e tre le strutture e di diventare sempre più una primaria destinazione turistica del divertimento per famiglie non solo in Italia ma a livello europeo».

Questo ambizioso traguardo trova una concreta realizzazione grazie agli accordi stretti con i migliori Tour Operator Internazionali, oltre al forte interesse suscitato da Gardaland Magic Hotel negli operatori italiani. Significativa è la crescita di prenotazioni da parte del mercato italiano dove i Top Visitors sono famiglie di 4 persone provenienti da Roma, Milano, Torino e Napoli mentre sta crescendo sempre più la presenza di turisti stranieri provenienti dall’Europa, ma non solo, tanto che il mercato estero rappresenta attualmente, sul totale delle prenotazioni nei tre hotel, il 48%.

La Germania, l’Austria e la Svizzera rimangono i mercati di riferimento di Gardaland Resort - con oltre 10.000 pernottamenti nelle strutture del Resort nel 2018 - segue Israele, un mercato reso possibile dai collegamenti dall’aeroporto di Tel Aviv a Verona, con voli di linea e charter grazie ai contratti di Gardaland Resort con vari tour operator di primaria importanza.

Importanti anche il mercato olandese e belga. In notevole crescita il mercato inglese – grazie agli 8 voli settimanali provenienti dalle principali città inglesi su Verona operati da Jet2holidays, tour operator specializzato in viaggi per famiglie.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento