rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità Bassona / Via Bassone

Furti in casa al Basson, interviene anche Bussinello: «Necessaria maggiore vigilanza»

«Non stiamo parlando di bravate da ragazzini: la maggior parte dei furti avvengono di sera, quando i proprietari di casa sono assenti, i ladri suonano i campanelli per verificare che in casa non ci sia nessuno»

Il problema dei furti in abitazione nella zona del Basson, a Verona, continua a tenere banco nella discussione politica scaligera.
La scorsa settimana il tema era stato affrontato dalla Prima Commissione del Comune e ora anche Roberto Bussinello interviene sulla questione, elogiando l'iniziativa dell'amministrazione e affermando poi: «Purtroppo non si tratta di una novità, i furti al Basson non sono soltanto un problema di questo periodo ma un fenomeno che si ripete da anni. Non stiamo parlando di bravate da ragazzini: la maggior parte dei furti avvengono di sera, quando i proprietari di casa sono assenti, i ladri suonano i campanelli per verificare che in casa non ci sia nessuno. Per risolvere il problema è necessaria maggiore vigilanza. La maggior parte dei furti avvengono nelle zone dove vi è carenza di telecamere quindi è necessario aumentare la sorveglianza tecnologica non meno che la presenza di agenti nelle strade». 

L'ipotesi di un aumento del personale di Polizia Locale in zona nelle ore serali, era però già stato accantonato da Michele Nespoli, responsabile del Nucleo Infortunistica Stradale, nel corso dell'incontro in Prima Commissione, per il poco personale a disposizione. L'ipotesi ventilata riguardava invece la possibilità di organizzare una commissione, o una serie di incontri per istituire il “quartiere sicuro”, coinvolgendo i cittadini e qualche responsabile delle associazioni di controllo del vicinato per prevenire i reati e dare supporto alle forze dell'ordine con le segnalazioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in casa al Basson, interviene anche Bussinello: «Necessaria maggiore vigilanza»

VeronaSera è in caricamento