menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Funivia Malcesine Monte Baldo, respinta la richiesta di rinnovo del cda

È da gennaio del 2017 che il consiglio di amministrazione di Atf doveva essere rinnovato. Nell'ultima riunione dei soci, la Provincia ha avanzato la proposta che è stata respinta

Era dal gennaio del 2017 che doveva essere rinnovato il consiglio di amministrazione di Atf, l'azienda dei trasporti funicolari che gestisce la funivia Malcesine-Monte Baldo. Dopo poco più di un anno, erano state avviate le procedure di rinnovo; una decisione presa a marzo di quest'anno dai tre soci di Atf, la Provincia di Verona, la Camera di Commercio e il Comune di Malcesine. Ma le procedure, di fatto, non vengono attuate, in un silenzio che il Movimento 5 Stelle e il gruppo Vivere Malcesine hanno provato a rompere. Si arriva a giovedì scorso, 6 settembre. Nella sede della Provincia di via delle Franceschina si riunisce l'assemblea dei soci di Atf. C'è il presidente della Provinca Antonio Pastorello, c'è il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Riello e c'è il vicesindaco di Malcesine Claudio Bertuzzi. L'assemblea dei soci ha approvato all'unanimità tre punti all'ordine del giorno: l'affidamento di un incarico legale per promuovere un giudizio di accertamento, presso il Tribunale di Verona, sulla spettanza di compensi al cda di Atf, la conferma dell'attuale revisore e la modifica della sede legale di Atf.

E il rinnovo del consiglio di amministrazione di Atf? La proposta è stata avanzata dalla Provincia di Verona e respinta dagli altri soci. A riferirlo è stato il presidente Pastorello che ha aggiunto: "Ho proposto che il neo presidente di Atf fosse di Malcesine, per lasciare agli altri soci, ed in particolare al Comune lacustre, la possibilità di indicare una figura idonea a ricoprire questa carica". Niente da fare. Il consiglio di amministrazione in sostanza non cambierà fino alla sua scadenza naturale. La giustificazione del Comune di Malcesine e della Camera di Commercio è stata che sarebbe stato inutile rinnovare un consiglio di amministrazione a pochi mesi dalla scadenza naturale del mandato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento