menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La premiazione di Francesca Meggiorini

La premiazione di Francesca Meggiorini

La migliore pasta sfoglia di Verona la stende Francesca Meggiorini

L'infermiera di Tarmassia ha vinto La Sfoglia D'Oro, concorso gastronomico che impone a cuochi non professionisti di tirare a mano la pasta fresca da abbinare al sugo con l'anatra

È stata Francesca Meggiorini ad aggiudicarsi il concorso gastronomico La Sfoglia d'Oro che ha inaugurato ieri sera, 4 settembre, l'edizione 2019 de La Sagra de l'Anara Pitanara e il Maravilia Festival di Tarmassia.
La cerimonia del taglio del nastro ha visto la partecipazione della presidente de La Compagnia de l’Anara Elena Meneghelli, del sindaco di Isola della Scala Stefano Canazza, del vicepresidente della Provincia David Di Michele e del direttore artistico del Maravilia Festival Marco Biasetti.

La competizione culinaria, che impone a cuochi non professionisti di tirare a mano la pasta fresca da abbinare al sugo con l'anatra, si è tenuta nel parco di Villa Guarienti Baja. E secondo l'insindacabile giudizio dello chef Davide Botta è stata proprio la pasta realizzata dall'infermiera della terapia intensiva neonatale di Borgo Trento, ad aggiudicarsi il titolo di miglior sfoglia, per consistenza, spessore e assenza di imperfezioni. Francesca Meggiorini riporta, quindi, il "diploma" di miglior "sfoglina" a Tarmassia, paese in cui vive, e lo strappa all'agguerrita concorrenza dei dieci partecipanti che erano stati selezionati, da tutta la provincia, per partecipare al concorso. Hanno completato il podio Silvia Meggiorini, parrucchiera di Mazzantica, e Graziana Colato, commerciante di Bovolone.
Come da tradizione, poi, la sfoglia vincitrice è stata battuta all'asta e i proventi sono andati per sostenere progetti di beneficienza.

La serata inaugurale ha visto poi esibirsi al Maravilia Festival ballerini di tip tap, boogie woogie, hip hop e capoeira, mentre domani sul grande palco di Villa Guarienti Baja sarà di scena la grande danza classica. Carla Fracci, a partire dalle 20.30, presenterà il suo libro "Passo dopo Passo", che racconta la sua storia e la sua vita artistica attraverso ricordi, aneddoti ed episodi. Durante la serata saranno presentati video ed immagini di repertorio della straordinaria étoile italiana. Nella seconda parte della serata sul palco andrà in scena uno straordinario gala con alcuni dei più importanti ballerini italiani che omaggeranno Carla Fracci danzando su brani di repertorio e coreografie che più la rappresentano. Protagonisti del gala saranno Claudio Coviello, primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano, Vittoria Valerio e Denise Gazzo, rispettivamente solista e ballerina dello stesso teatro milanese. Poi si esibiranno Alessandro Vinci e Elisabeth Vincenti del Teatro all'Opera di Roma e Luca Condello ed Elisa Cipriani, ballerini della Fondazione Arena di Verona.
L'ingresso alla serata è libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento