menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forza Nuova, convegno confermato. Amia libera le strade per il corteo

“Verona Vandea d’Europa” si terrà a Porta Palio, nella Sala Gavoni, dopo il dietro front del Grand Hotel Des Arts. Nel frattempo la società del gruppo Agsm ha annunciato che toglierà contenitori e bidoni dal tragitto della manifestazione

Come annunciato nel precedente comunicato di ieri, confermiamo che il convegno “Verona Vandea d’Europa” si terrà regolarmente, nonostante tutto.

Dopo il dietrofront del Grand Hotel Des Arts, che inizialmente doveva ospitarlo e che ha visto la protesta del gruppo Non Una di Meno, Forza Nuova conferma l'appuntamento e la nuova sede in cui si svolgerà. 

Nonostante le isteriche e a dire il vero non pervenute proteste di qualche scappato di casa, nonostante i vani tentativi di ostacolare una iniziativa pro-life proprio nella città che si vanta di essere tradizionalmente “di destra”.
Se qualcuno in queste ore stava preparandosi a festeggiare dovrà ripensarci, perché domani mattina il Convegno si terrà.
E si terrà presso la Porta Palio, uno dei luoghi più importanti e simbolici dell’insurrezione antigiacobina veronese.
Non poteva esserci miglior luogo per rilanciare attraverso questo Convegno il messaggio di lotta e vittoria che Forza Nuova intende guidare.
Il programma rimane quindi invariato: inizio alle ore 11 presso la Sala Giavoni a cui seguirà un buffet nei porticati della Porta.
Nel pomeriggio quindi Forza Nuova e tutti i militanti prenderanno parte al programmato corteo contro la Legge 194 organizzato dal comitato “No194”.
Sarà presente inoltre anche Giuliano Castellino, responsabile romano di Forza Nuova, ex detenuto politico.

L'iniziativa, e il corteo che ne seguirà nel pomeriggio, hanno scatenato numerose proteste da parte di diverse associazioni e gruppi politici, i quali hanno richiesto sia l'intervento di Questore e Prefetto, sia una presa di posizione chiara del sindaco Sboarina, su una manifestazione che promuove la cancellazione del diritto di aborto delle donne. 

Nel frattempo Amia è corsa ai ripari, annunciando la rimozione di contenitori e bidoni lungo il percorso del corteo che transiterà da via Leoncino, piazzetta Mura Gallieno, via Anfiteatro e piazza Nogara. Le operazioni di sgombero prenderanno il via il mattino del 24 novembre e verrà tutto riposizionato la notte stessa. I cittadini residenti nelle zone succitate sono pertanto invitati a non esporre e a non conferire rifiuti fino alla data di ripristino del servizio.
Per di più verranno adottate delle misure di svuotamento eccezionali per garantire la sicurezza delle altre vie interessate al passaggio della manifestazione. 
Sarà inoltre istituito il divieto di sosta in piazza Nogara dalle 8 alle 18. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento