Torna il Fondo Sostegno Affitti, 650mila euro per le famiglie veronesi

Ci possono accedere gli inquilini con Isee fino a 15mila euro. Il sindaco Sboarina: «Nei primi mesi del 2021 verranno erogati i soldi sulla base della graduatoria stilata»

 

È stato ripristinato il contributo di aiuto per i canoni di locazione. È online il bando per accedere al Fondo Sostegno Affitti 2019-2020. Ben 650mila euro destinati alle famiglie veronesi con Isee fino a 15mila euro, dei quali 100mila erogati dal Comune che ha già messo a bilancio il cofinanziamento. La restante parte, invece, è stata stanziata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti attraverso la Regione.
Possono presentare domanda tutti i residenti nel Comune di Verona che nel periodo 2018-2019 avevano un regolare contratto di affitto per l'abitazione principale. Isee e ammontare dell’affitto determineranno il calcolo del contributo. Sono esclusi dal fondo coloro che hanno immobili di proprietà con valore superiore ai 26mila euro, chi ha riportato condanne, chi aveva un contratto di locazione stipulato con familiari, ma anche assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica a canone agevolato.
Le domande possono essere presentate online fino al 30 novembre. Oppure dal 12 novembre all'11 dicembre nei Caf convenzionati, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o pec, recante la dicitura «Domanda FSA 2019 e 2020». La documentazione va spedita al Comune di Verona - direzione Servizi sociali, Vicolo San Domenico 13/b, 37122 Verona o, se si preferisce utilizzare la posta elettronica certificata, all’indirizzo servizi.sociali@pec.comune.verona.it.
L'ordine cronologico di arrivo delle domande non avrà valore ai fini dell’accesso al contributo.

Questa mattina, 10 novembre, il sindaco Federico Sboarina e l'assessore ai servizi sociali Maria Daniela Maellare hanno illustrato le modalità per accedere al contributo. «Mai come in questo momento il Fondo Sostegno Affitti è fondamentale - ha detto Sboarina - Si tratta di un contributo che darà una boccata d'ossigeno a tante famiglie in difficoltà. L'emergenza economica determinata dalla pandemia si fa sempre più sentire e ogni aiuto è importante, dal piccolo al grande. Tutti coloro che hanno i requisiti possono farne richiesta e nei primi mesi del 2021 verranno erogati i soldi sulla base della graduatoria stilata. Ringrazio la Regione Veneto, capofila di questa operazione».
«È un fondo che era stato erogato fino al 2015 dal Ministero e poi sospeso - ha aggiunto Maellare - Ora il suo ripristino, per gli anni 2019/2020, ci permetterà di aiutare tanti nuclei familiari che hanno bisogno di un sostegno concreto per continuare a pagare gli affitti. Un sussidio in più in un momento complesso».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento